I cachi essiccati sono un ottimo modo per conservare questo frutto nel tempo. Ecco come farli e quali sono le loro proprietà.

Cachi, o li si ama o li si odia. Però, preparare i cachi essiccati in casa è davvero semplice: è possibile essiccarli in forno oppure con la tecnica giapponese dell’hoshigaki, entrambe sono super collaudate e al termine otterrete uno snack davvero salutare. Scopriamo di più!

La ricetta dei cachi essiccati (con la tecnica hoshigaki)

Per questa ricetta giapponese vi occorrono una decina di cachi mela non troppo maturi e dello spago da cucina.

cachi essiccati
cachi essiccati
  1. Lavate i cachi poi sbucciateli con l’aiuto di un pela patate.
  2. Mettete una pentola d’acqua sul fuoco e aspettate che raggiunga il bollore.
  3. Immergete i cachi nell’acqua bollente per qualche secondo. Questo passaggio serve per fare in modo che sui cachi si formi una sorta di barriera contro insetti e moscerini.
  4. Sollevate i cachi dall’acqua, asciugateli bene poi legateli con lo spago facendo un nodo stretto attorno al picciolo.
  5. Appendete i cachi in un luogo ben areato e lasciateli riposare almeno per un mese avendo cura di massaggiare i cachi una volta alla settimana.
  6. I cachi preparati in questo modo si conservano fino a 4-5 mesi e sono ottimi da gustare come spuntino o da abbinare ai formaggi.

Come fare i cachi disidratati in forno

Anche in questo caso vi serviranno dei cachi non troppo maturi.

  1. Sciacquate i frutti e tagliateli a fettine molto sottili.
  2. Adagiate man mano le fettine su teglia da forno. Mettete in forno a circa 60°C e lasciate asciugare almeno per 8-10 ore avendo cura di girare le fettine di cachi di tanto in tanto.
  3. A cottura ultimata conservateli all’interno di un contenitore ermetico.

Cachi essiccati: le proprietà

I cachi sono dei frutti molto zuccherini, per questo il loro consumo è sconsigliato a chi soffre di diabete, ma sono particolarmente ricchi di vitamina C, potassio, sali minerali e hanno proprietà diuretiche e depurative, soprattutto per il fegato.

I frutti essiccati mantengono un elevato contenuto di fibre per cui anche in questo caso si conferma la loro utilità per la salute dell’intestino. Consumare poi 5 fette di cachi secchi al giorno consente di garantire il fabbisogno giornaliero di vitamina A e C.

0/5 (0 Reviews)

Scopri quello che c'è da sapere sul dimagrimento... potresti rimanere sorpresa.


Custard cake… per rendere migliore ogni giornata!

Come decalcificare il bollitore? Ecco come trattarlo in modo accurato e senza problemi