Ingredienti:
• 1 kg di ciliegie (tipo Duroni)
• 500 ml di acqua
• 100 g di zucchero
• la scorza di 1 limone
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 15 min
cottura: 5 min

Le ciliegie sciroppate sono buonissime da sole e ottime per accompagnare tantissimi dolci! Scopriamo come prepararle a casa!

Come conservare le ciliegie? Immergendole nello sciroppo di zucchero e lasciandole riposare per almeno 1 mese. La ricetta delle ciliegie sciroppate è perfetta per mantenere il gusto naturale di questo goloso frutto estivo, insieme al classico colore sanguigno e alla dolcezza della polpa.

Il risultato è genuino e delicato: una volta che avranno riposato il giusto, e con la corretta sterilizzazione dei vasetti, le ciliegie saranno squisite anche mangiate da sole. Potranno essere abbinate a tanti dolci oppure diventare l’ingrediente fondamentale delle vostre preparazioni! Ecco come si farle a casa!

Ciliegie sciroppate
Ciliegie sciroppate

Preparazione delle ciliegie sciroppate

  1. Prima di tutto dovete sterilizzare i barattoli di vetro dove conserverete la vostra frutta. (Mettete a bollire i vasetti per circa 40 minuti in un pentolone di acqua, passata circa mezz’ora aggiungete anche i tappi per una prima sterilizzazione completa)
  2. Lavate e asciugate per bene le ciliegie (mature ma sode, caratteristica dei Duroni), poi eliminate il picciolo.
  3. Mettetele dentro i barattoli a strati e facendo attenzione e non schiacciarle troppo.
  4. Preparate lo sciroppo di zucchero. Per farlo versate zucchero e acqua in un pentolino, poi accendete il fornello a fiamma bassa.
  5. Mescolate per qualche minuto, fino a che non si sarà sciolto tutto lo zucchero.
  6. Spegnete la fiamma per raffreddare lo sciroppo prima che cambi colore e assuma le tonalità del caramello.
  7. Una volta che lo sciroppo sarà freddo aggiungete la scorza di un limone non trattato e versate tutto il liquido dentro i vasetti.
  8. Controllate che le ciliegie siano completamente coperte dallo sciroppo.
  9. Chiudete il vasetto con un tappo, completate la sterilizzazione e lasciate riposare le vostre ciliegie sciroppate almeno un mese al buio prima di gustarle. (Per terminare la sterilizzazione prendete i vasetti e fateli bollire in un pentolone di acqua per altri 30 minuti, poi lasciateli asciugare e raffreddare capovolti per completare con il sottovuoto)

Dopo 1 mese le vostre ciliegie sciroppate saranno pronte da mangiare! Provate ad abbinarle al gelato o usatele per preparare una gustosa torta, non ve ne pentirete! Se vi è piaciuta questa ricetta con le ciliegie come ingrediente base vi consigliamo di provare anche la cheesecake fredda di ciliegie!

Spesa intelligente e fake news: scarica QUI il ricettario per difendersi ai tempi del Covid 19.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Impariamo a fare dei pancake perfetti, perché il buongiorno si vede dal mattino!

Prepariamo insieme la crostata alle pesche: piace proprio a tutti!