Ormai si sa che chi segue un’alimentazione bilanciata e desidera mantenere la linea non deve rinunciare a deliziare il palato con gustosi dessert.

Infatti, è possibile realizzare tanti dolci, adatti per la colazione, ma anche per una merenda golosa o uno sfizioso dopocena, scegliendo gli ingredienti giusti.

Ecco come preparare alcuni deliziosi dessert proteici.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

torta

Torta proteica low-carb

Buono, veloce e facile da preparare, questo dessert è adatto anche a chi ha poco tempo e non è molto abile ai fornelli. La torta proteica, inoltre, è ricca di proteine, povera di grassi e calorie perché a basso contenuto di carboidrati e non contiene zuccheri. Il segreto risiede negli ingredienti.

Per preparare questa torta, ottima sia a colazione, sia per merenda, occorrono 100g di acqua, farina di mandorle 150 g, l’albume 250 g, il cacao amaro 20 g, il cioccolato fondente fuso 50g e la stevia 30 g. Non è presente l’olio, ma viene utilizzata l’acqua per amalgamare il composto con le fruste. Vi basterà mescolare gli ingredienti e cuocere il composto in forno per 30 min. a 195°. In pochi minuti, quindi, si avrà una torta gustosa e leggera, perfetta anche per essere farcita con le migliori creme proteiche.

Con lo stesso impasto e utilizzando gli appositi stampi, si possono realizzare anche ottimi muffin, mentre aggiungendo delle banane e/o delle gocce di cioccolato si potrà preparare una versione leggera del banana bread, un grande classico della tradizione americana.

Cheesecake proteica con yogurt greco

Un’ottima idea per una colazione fresca, leggera e nutriente è preparare una cheesecake utilizzando lo yogurt greco (680 gr), povero di grassi e ricco di proteine. Inoltre, alla solita base che si prepara frullando i biscotti (100 gr), si può sostituire il muesli (90 gr) o i fiocchi di avena (95 gr) frullati e amalgamati con 4 cucchiaini di olio di cocco.

La morbida crema della cheesecake può essere realizzata, invece, utilizzando uno yogurt greco: è da preferire la versione bianca, senza zuccheri, ma per un gusto extra si può usare anche quello aromatizzato da miscelare con del formaggio spalmabile fresco (40 gr). Per guarnire, invece, basta frullare della frutta fresca con un po’ d’acqua, utilizzare delle creme proteiche spalmabili o della granella di frutta secca.

La cheesecake proteica non richiede cottura, basta metterla in frigo per almeno un paio d’ore e si conserva per qualche giorno.

Gelato fit per una fresca colazione

Quando fa caldo, o semplicemente si ha voglia di una colazione leggera e sfiziosa, si può preparare un ottimo gelato fit in pochi minuti, senza utilizzare la gelatiera. Per prima cosa, però, bisognerà aver riposto nel freezer delle banane tagliate a rondelle (circa 450 gr) che saranno l’ingrediente principale per realizzare questo gelato.

Bisogna quindi tirare fuori le banane congelate e metterle in un frullatore con 140 gr di latte vegetale: solitamente, quello di cocco è la scelta migliore perché ha un sapore ricco e molto gustoso, ma va bene anche il latte di avena o di soia. Basta frullare il tutto per qualche minuto per ottenere un gelato gustoso da lasciare così al naturale, oppure da arricchire aggiungendo cacao in polvere o gocce di cioccolato per renderlo più gustoso. Per fare il pieno di proteine, invece, si può aggiungere frutta secca, burro di arachidi, creme proteiche o una porzione di yogurt greco che darà al gelato fit anche una piacevolissima consistenza cremosa.

Riproduzione riservata © 2023 - DV

ultimo aggiornamento: 19-01-2023


I benefici di una dieta per depurare il fegato

Torta al cacao: 3 idee semplici e golose da realizzare