Arriva dagli Stati Uniti, dove è stata oggetto di studio, la risposta se sia possibile trasmettere il COVID-19 attraverso il cibo o gli imballaggi.

Ancora una volta la preoccupazione per la nostra salute ci porta a farci domande apparentemente insolite e banali ma che, alla luce del bombardamento mediatico a cui siamo quotidianamente sottoposti, sembrano del tutto naturali. Tra queste, una delle più frequenti è se sia o meno possibile il contagio attraverso il cibo e gli imballaggi. A rispondere ci ha pensato, chiarendo una volta per tutte la questione, l’International Commission on Microbiological Specifications for Foods (ICMS): è improbabile. Vediamo cosa dice al riguardo.

Trasmettere il COVID-19 attraverso cibo e imballaggi è possibile?

Il risultato dei test condotti dall’ICMS afferma che è altamente improbabile il contagio attraverso cibo e imballaggi alimentari. La risposta quindi va a supportare quella già data in precedenza dalla Food and Drug Administration. Secondo la FDA non è possibile trasmettere il virus attraverso i cibi e le relative confezioni.

imballaggi del cibo
imballaggi del cibo

Bocciata come priva di giustificazioni scientifiche anche la possibilità di inserire un’etichetta Covid free sugli alimenti, avanzata da alcuni organismi con l’intento di tutelare e rassicurare i consumatori.

Le motivazioni alla base di questa risposta, confermate dai test effettuati in laboratorio, risiedono nel fatto che il Coronavirus è un virus respiratorio. Si trasmette cioè mentre parliamo, starnutiamo, tossiamo e respiriamo attraverso delle piccole goccioline. Non ha nulla a che fare quindi con quei patogeni che possono trasmettersi attraverso cibi contaminati e responsabili di infezioni gastrointestinali.

Valgono comunque le regole di igiene alimentare che prevedono un lavaggio accurato non solo delle mani con acqua e sapone o con apposito gel igienizzante, ma anche degli alimenti crudi, frutta e verdura in primis. Fondamentale anche una giusta cottura di carne e pesce prima di procedere al consumo in grado di neutralizzare eventuali virus presenti su di essa.

0/5 (0 Reviews)

Biscotti al bicchiere: una ricetta velocissima da preparare senza bilancia

Che voglia di crostata: ecco una ricetta light e buonissima