Ingredienti:
• 4 fette di pane in cassetta senza bordi
• 200 ml di panna da montare
• 160 g di fragole
• 30 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 00 min

L’ichigo sando è un dolce giapponese davvero fresco e goloso. La sua ricetta vi sorprenderà: prepariamolo insieme!

L’ichigo sando è un panino giapponese alle fragole (ichigo sta per fragola e sando per sandwich) noto per essere soffice e davvero piacevole da gustare. In Giappone è così popolare da trovarsi sia nelle panetterie che nelle pasticcerie. Il suo sapore è infatti estremamente delicato, dolce al punto giusto e fresco grazie al connubio tra fragola e panna.

Un dolce che necessita di pochi ingredienti, per il quale non serve cottura e che si prepara in pochi minuti. E tutto per un tramezzino dolce con fragole così buono da non poterne più fare a meno.

10 ricette per tenersi in forma

Ichigo sando
Ichigo sando

Preparazione della ricetta per l’ichigo sando

  1. Iniziate lavando con cura le fragole e mettendole ad asciugare su un panno di carta.
  2. Prendete una ciotola e montate la panna insieme allo zucchero, fermandovi solo quando otterrete un composto estremamente spumoso.
  3. Prendete le fette di pane e sistematele sul piano da lavoro.
  4. Spalmatevi sopra la panna ricoprendo per bene le fette e posizionatevi sopra le fragole.
  5. Coprite ogni fetta con l’altra (sempre ben spalmata) in modo da ottenere due tramezzini e avvolgete gli stessi nella pellicola trasparente conservandoli in frigo per almeno mezz’ora.
  6. Trascorso il tempo, estraete i tramezzini e tagliateli a metà togliendo la pellicola solo dopo averli divisi in parti uguali.
  7. Gli ichigo sandwich sono finalmente pronti per essere serviti e gustati.

Volendo, la stessa ricetta si può realizzare anche con altra frutta o con frutta mista. Un esempio goloso è, ad esempio, quello dei tramezzini con fragole e banane o, se non si consumano subito, con kiwi o con ciliegie. Ogni frutto fresco ed estivo che stia bene con la panna rappresenta infatti un’ottima variante.

Conservazione

Gli ichigo sando andrebbero gustati sempre sul momento in modo da poter godere della freschezza della panna. In alternativa si possono conservare in frigo per una giornata, purché ben avvolti nella pellicola trasparente o riposti all’interno di un contenitore ermertico. In questo caso è meglio realizzarli secondo la ricetta originale e quindi con le fragole e comunque mai con frutta che possa annerire.

Se questa ricetta vi è piaciuta provate anche quella delle fragole al cioccolato!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Fragole

ultimo aggiornamento: 06-05-2022


Plumcake al cacao senza glutine e lattosio, come fare a non adorarlo?

Torta panna e fragole: irresistibile!