Ingredienti:
• 2 tuorli d'uovo
• 200 ml di olio di semi di girasole
• 80 ml di succo di limone
• sale q.b
• pepe q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min

Una cena sfiziosa tra amici acquista un tocco gourmet se possiamo sfoggiare un’ottima maionese fatta in casa. La freschezza degli ingredienti ingolosiranno certamente i nostri ospiti.

Una cena sfiziosa tra amici acquista un tocco gourmet se possiamo sfoggiare un’ottima maionese fatta in casa. La freschezza degli ingredienti ed il profumo dell’olio e del limone ingolosiranno certamente i nostri ospiti. Se siamo cuoche alle prime armi non facciamoci intimorire, sbirciando i blog di cucina troveremo molte ispirazioni. Mettiamoci al lavoro per realizzare la nostra maionese casalinga.

Salsa maionese
Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/cibo-gustoso-macro-maionese-858240/

La preparazione della maionese

È sufficiente adottare qualche piccolo accorgimento nella preparazione, per ottenere una crema vellutata dal sapore delicato. Si inizia da pochi e semplici ingredienti che solitamente sono presenti in dispensa: tuorlo d’uovo, olio vegetale di oliva o di semi, aceto, succo di limone, sale e pepe. È di fondamentale importanza utilizzare uova freschissime poiché la maionese fatta in casa non prevede cottura.

Il primo passo per una buona riuscita è che le uova siano a temperatura ambiente, per cui le toglieremo dal frigo almeno un’ora prima di cominciare a cucinare. La ricetta della tradizione richiede l’utilizzo dell’olio di oliva, vero patrimonio italiano, tuttavia il mio consiglio è di utilizzare l’olio di girasole o di arachidi, le cui proprietà strutturali consentono alle minuscole goccioline di emulsionarsi con gli altri ingredienti in modo più omogeneo.

La questione è stata addirittura oggetto di uno studio scientifico condotta dall’Università di Teramo. L’esito ha dimostrato che le proprietà dell’olio di semi e dell’olio di arachide hanno il potere di contrastare la formazione di grumi e di rendere maggiormente viscosa la salsa. Tuttavia se decidiamo di optare per l’olio extravergine di oliva, selezioniamo un prodotto dal gusto molto delicato. Un sapore amaro o piccante oppure troppo fruttato potrebbe compromettere l’esito finale della nostra maionese casalinga.

Gli altri passaggi

  1. Per iniziare uniamo i tuorli con qualche goccia di succo di limone.
  2. Ora prendiamoci tutto il tempo necessario e con lentezza versiamo l’olio a filo. L’operazione richiede un pochino di pazienza, ma ne vale la pena per la buona riuscita.
  3. Procediamo sempre mescolando ed aggiungendo l’olio a più riprese, man mano viene incorporato nel composto.
  4. Continuiamo a mescolare per tutto il tempo.
  5. Quando la salsa diventa densa aggiungiamo altre gocce di limone, sempre poco per volta. Solo una volta versato tutto l’olio e quando la maionese è ben montata, insaporiamo con il sale ed il pepe.
  6. L’ultimo ingrediente è l’aceto di vino bianco, qualche goccia consente di stabilizzare l’emulsione.

Esistono numerose ricette che variano per la proporzione degli ingredienti e per l’aggiunta di varianti, per esempio la senape o il wasabi. In ogni caso è’ importante rispettare scrupolosamente le quantità previste. La riuscita della ricetta dipende da una delicata reazione chimica che consente ai vari ingredienti di fondersi insieme in una salsa cremosa, solo l’equilibrio tra le varie componenti lo rende possibile.

La tecnologia può venirci in aiuto per realizzare questa antica ricetta. Ho provato ad utilizzare il frullatore ad immersione per miscelare gli ingredienti. Procedete inizialmente a velocità moderata, partendo dal fondo del bicchiere per poi risalire verso l’alto, incorporando solo alla fine le goccioline di olio in superficie.

Se durante la lavorazione notiamo che si sono formati dei grumetti o se appaiono pezzetti di uovo e l’olio non si lega la nostra maionese si dice che è impazzita. Ma non tutto è perduto. Ci sono un paio di soluzioni che possiamo provare. Prendiamo un altro tuorlo d’uovo e mescolando lo aggiungiamo alla nostra emulsione. Otterremo una salsa più saporita e densa.

In alternativa possiamo aggiungere del liquido alla maionese impazzita, aumentando la dose di succo di limone, o di aceto oppure semplicemente utilizzando l’acqua. Versiamo e mescoliamo energicamente qualche istante.

La nostra maionese fatta in casa può essere utilizzata subito, indispensabile per stuzzicanti aperitivi e come condimento versatile e goloso su pesce e carne. Si conserva in frigorifero, riponendola ben sigillata in un contenitore. Poiché abbiamo utilizzato ingredienti freschi si raccomanda di consumarla entro un giorno.

Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/cibo-gustoso-macro-maionese-858240/

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Siete sicuri di poter resistere al croccante alle mandorle?

La torta di mele e yogurt è un dolce che non potete non preparare: ecco la ricetta!