Ingredienti:
• 2 dischi di pasta sfoglia
• 150 g di burro
• 130 g di zucchero semolato
• 150 g di mandorle pelate
• 2 uova
• 1 tuorlo d'uovo
• 2 cucchiai di rum
• la scorza grattugiata di 1 limone
• 1 cucchiaio di farina 00
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 705

Ecco la ricetta dolce e semplice per fare in casa il pithivier alle mandorle, un dessert con pasta sfoglia e un cremoso ripieno.

Direttamente dalla Francia arriva la ricetta originale di un dessert davvero gustoso. Si tratta del pithivier, un dolce ripieno di crema di mandorle. Prepararlo, anche in casa, è molto semplice, perché si compone partendo da una base di pasta sfoglia. Il guscio di sfoglia, poi, racchiude un morbido ripieno di crema frangipane. Con questa farcitura caratterizzata dal sapore delle mandorle, questo dessert risulta delicato e delizioso al palato.

La ricetta di questo dolce di origine francese ha una lunga storia. Secondo alcune testimonianze, sarebbe stato realizzato contemporaneamente all’invenzione della pasta sfoglia. L’origine del dessert dovrebbe risalire al XVII secolo, nella città omonima della Francia.

10 ricette per tenersi in forma

Pithivier
Pithivier

Preparazione della ricetta per il pithivier

  1. Prima di cominciare la lavorazione, togliete dal frigo il burro per ammorbidirlo; ci vorrà circa 1 ora per ottenere la consistenza giusta.
  2. Quando è pronto, tagliatelo a tocchetti e versateli in una ciotola capiente. Cominciate a lavorarlo con una spatola.
  3. Aggiungete lo zucchero semolato e mescolate energicamente, per amalgamare tra loro gli ingredienti.
  4. Unite un uovo alla volta e incorporate bene ciascuno, prima di aggiungere il successivo.
  5. Quando sono ben assorbite le uova, aggiungete il rum.
  6. Mettete le mandorle pelate nel recipiente di un mixer e frullate per ridurle in farina. A questa, aggiungete la scorza di limone e la farina e mescolate.
  7. Unite questo composto al precedente, ovvero quello a base di burro e zucchero. Mescolate per ottenere una crema omogenea.
  8. Prendete uno stampo per dolci (con diametro di 24 cm) e imburratelo e infarinatelo. Se necessario, appiattite un po’ i due dischi di pasta sfoglia con il mattarello, perché devono avere le stesse dimensioni dello stampo.
  9. Con il primo disco di pasta, rivestite il fondo e i bordi della tortiera; bucherellate il fondo con una forchetta.
  10. Versate all’interno la crema e livellate la superficie.
  11. Ricoprite con il secondo disco di pasta e praticate un forellino al centro, dal quale deve uscire il vapore durante la cottura. Ripiegate il bordo per sigillare il dolce.
  12. Praticate con delicatezza dei tagli sulla superficie della sfoglia, dal centro fino al bordo, in modo che siano tagli paralleli e a raggiera.
  13. Sbattete un tuorlo in una ciotolina e usatelo per spennellare la superficie.
  14. Fate cuocere in forno preriscaldato a 220°C per 30 minuti. Sfornate e fate raffreddare, prima di servire.

Conservazione

Il pithivier dolce è una ricetta francese buona a qualsiasi ora; provatela a colazione per un dolce inizio di giornata o a tavola, per deliziarvi con il sapore delle mandorle. Potete conservarla per 2 giorni in frigo, chiusa in un contenitore ermetico.

Un altro dolce della tradizione francese: provate la bontà della crème brulée.

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 08-11-2022


La frittata di mele dolce va cotta in padella!

Budino di pane: una squisita ricetta di recupero!