Ingredienti:
• 400 g di savoiardi
• 180 g di zucchero semolato
• 2 uova
• 50 ml di acqua
• 250 g di mascarpone
• 40 g di gocce di cioccolato
• 30 g di mandorle
• 40 g di cacao amaro in polvere (+ q.b. per la decorazione)
• 300 ml di caffè
• 20 ml di rum
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 524

Ecco la ricetta originale dello stracchino della duchessa, un dolce semifreddo dalle origini emiliane, fatto senza cottura.

Dal repertorio di pasticceria tutto made in Italy arriva la ricetta del dolce emiliano denominato stracchino della duchessa. Le origini di questo nome rimangono incerte. Probabilmente fu preparato per la prima volta per una nobildonna e la sua forma allungata, simile a quella dell’omonimo formaggio, potrebbe giustificare il termine stracchino.

Si tratta di un dolce goloso e dalle origini contese. A rivendicare il primato su questa ricetta ci pensano città come Mantova, Parma e Modena. Ad ogni modo, rimane un dessert dal gusto simile a un tiramisù, perché fatto con crema al mascarpone e caffè. Il cremoso ripieno di questo semifreddo viene racchiuso in un rivestimento di savoiardi. Il tutto va preparato in uno stampo da plumcake, per determinarne la tipica forma.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Stracchino della duchessa
Stracchino della duchessa

Preparazione della ricetta per lo stracchino della duchessa

  1. Cominciamo dal pâte à bombe, la particolare crema. In una ciotola, versate le uova fredde e 40 g di zucchero. Montate il tutto con uno sbattitore, per avere un composto chiaro e spumoso.
  2. In un pentolino, versate l’acqua e 100 g di zucchero restante. Fate cuocere a fuoco medio, mescolando. Quando lo zucchero è sciolto e si forma uno sciroppo, spegnete.
  3. Versatelo sulle uova montate e incorporatelo, lavorando con le fruste elettriche. Continuate fino a quando il composto diventa freddo.
  4. In un’altra ciotola, versate il mascarpone. Aggiungete metà della crema realizzata e amalgamate con una spatola. Unite anche il resto della pâte à bombe, mescolando dal basso all’alto.
  5. Dividete a metà questa crema. In una, versate le gocce di cioccolato e mescolate per distribuirle equamente.
  6. Alla seconda metà, aggiungete il cacao in polvere e le mandorle a lamelle. Amalgamate con una spatola. Mettetele entrambe in frigo.
  7. Prendete uno stampo da plumcake, imburrate tutto il bordo e rivestitelo con la pellicola.
  8. Preparate la bagna, mescolando in un recipiente il caffè, il rum e 40 g di zucchero.
  9. Inzuppate in essa i savoiardi e, man mano, disponeteli lungo il fondo e le pareti dello stampo, per rivestirlo tutto.
  10. Mettete le creme in due sac à poche diverse. Versate quella bianca sui savoiardi e livellate la superficie. Fate lo stesso con la crema al cacao.
  11. Inzuppate altri savoiardi e usateli per ricoprire la superficie. Rivestite con la pellicola e lasciate in freezer per 2-3 ore.
  12. Al termine, ribaltatelo su un piatto e togliete la pellicola. Spolverizzate altro cacao in polvere.

Conservazione

Il stracchino della duchessa alla modenese è facile da fare, senza cottura. Potete conservarlo in freezer anche per 1 mese.

In alternativa, realizzate un fresco semifreddo ai frutti di bosco!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 09-03-2022


La torta elvezia è facile e veloce!

La torta nera di San Secondo è una delizia!