Ingredienti:
• 400 g di zucchero semolato
• 4 cucchiai di amido di mais
• 2 bacche di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 15 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 801

In commercio è largamente diffuso, ma lo zucchero vanigliato fatto in casa è molto più aromatizzato. Ecco i due modi veloci in cui farlo.

Un’ottima alternativa al comune dolcificante semolato è quello aromatizzato alla vaniglia. La ricetta facilissima di un buon zucchero vanigliato fatto in casa, però, ci permette di avere un prodotto molto più genuino e aromatizzato. Largamente presente in commercio, si tratta di un dolcificante leggero e versatile, caratterizzato da un delicato aroma di vaniglia.

Nel prodotto industriale c’è una piccola percentuale di aroma che, invece, si può dosare diversamente se fatto con le proprie mani. Per questo motivo, vediamo come prepararlo in casa in due modi: con la bacca di vaniglia o con la vanillina.

10 ricette per tenersi in forma

Zucchero vanigliato fatto in casa
Zucchero vanigliato fatto in casa

Preparazione della ricetta per lo zucchero vanigliato con la bacca

  1. Per prima cosa, prendete un frullatore. Nel recipiente versate tutta la quantità dello zucchero.
  2. Aggiungete anche l’amido di mais (setacciato precedentemente).
  3. Frullate il tutto, per ottenere una polvere molto sottile.
  4. A questo punto, prendete la bacca di vaniglia. Appiattitela e incidetela per il senso della lunghezza. In ultimo, tagliatela in pezzi, della grandezza che preferite.
  5. In un barattolo sterilizzato, versate il composto in polvere di zucchero e amido. Aggiungete i pezzi di bacca di vaniglia e mescolate per distribuirli.
  6. Chiudete ermeticamente il barattolo e lasciate riposare il composto per almeno 20 giorni. Ogni tanto, ricordate di agitare il barattolo. Trascorso questo tempo, lo zucchero si sarà aromatizzato.

Zucchero vanigliato fatto in casa: come farlo in casa con la vanillina

  • 400 g di zucchero semolato
  • 4 cucchiai di amido di mais
  • 2 cucchiaini di vanillina

Usando una semplice bacca di vaniglia, il prodotto finale risulta più genuino. Tuttavia, potete anche utilizzare una bustina di vanillina per aromatizzare lo zucchero e averlo già pronto. Questo, però, è un prodotto industriale e meno genuino.

  1. Per prima cosa, prendete un frullatore e versate all’interno lo zucchero.
  2. Setacciate l’amido e unitelo al dolcificante, poi aggiungete anche la vanillina.
  3. Frullate il tutto, per ottenere un composto polveroso fine e omogeneo.
  4. Versatelo in un barattolo con chiusura ermetica ed è subito pronto per essere usato.

Conservazione

Ora che sapete cos’è lo zucchero vanigliato fatto in casa, sappiate che potete conservarlo in un barattolo ermetico. Tenetelo in un luogo fresco, asciutto e lontano da fonti di luce, per 1-2 mesi.

Questo è solo uno dei tanti tipi di zucchero, scopriteli tutti!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 07-04-2022


Preparare la colomba con il Bimby è un gioco da ragazzi… scommettiamo?

Gelo al limone: per chi vuole provare nuove ricette di dolci estivi!