Ingredienti:
• 85 g di burro
• 1 tuorlo
• 30 g di zucchero a velo (+ q.b. per la decorazione)
• 50 g di farina di mandorle
• 25 g di amido di mais
• 10 g di latte in polvere
• 100 g di farina 00
difficoltà: facile
persone: 20
preparazione: 20 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 62

Una volta assaggiati, vi sembreranno usciti da una fiaba, perché i Kue putri salju (tradotti in Biscotti di Biancaneve) sono delle deliziose palline di burro e zucchero a velo.

Viaggiando per il mondo si possono scoprire pietanze particolari e originali. Una di queste è la ricetta semplice dei Kue putri salju, la cui traduzione letterale è biscotti di Biancaneve. Delle delizie che ricordano l’antica fiaba anche nel loro aspetto. Questi dolcetti, infatti, sono dei piccoli biscotti di colore bianco e interamente ricoperti di zucchero a velo, che ricorda – appunto – la neve. Questa preparazione è originaria dell’Indonesia, ma si è diffusa anche in altre parti del mondo. Ad oggi, viene realizzata in occasione di feste importanti, come il Natale o il Capodanno cinese. Si tratta di biscotti veloci da fare e da modellare come palline o mezzelune, se avete lo stampino adatto.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Kue putri salju (Biscotti di Biancaneve)
Kue putri salju (Biscotti di Biancaneve)

Preparazione della ricetta per i Kue putri salju

  1. Tagliate il burro a tocchetti e mettetelo in una ciotola.
  2. Aggiungete lo zucchero a velo e montate con le fruste elettriche.
  3. Mentre continuate a lavorare a bassa velocità il composto, unite il tuorlo.
  4. Incorporate anche l’amido di mais, il latte in polvere, la farina di mandorle. Continuate a mescolare per un altro minuto.
  5. Lasciate le fruste e aggiungete, poco alla volta, la farina 00. Per amalgamarla al resto, impastate con le mani.
  6. Quando ottenete un panetto sodo e non appiccicoso, dividetelo in due parti uguali.
  7. Avvolgete ciascuna con la pellicola alimentare e mettete in frigo per 30 minuti.
  8. Trascorso questo tempo, portate uno dei due impasti su un piano da lavoro. Staccate una quantità alla volta, per modellarla a pallina.
  9. Man mano, potete disporle su una teglia, ricoperta da carta da forno.
  10. Mettete la teglia sul terzo ripiano (dall’alto) e fate cuocere in forno preriscaldato a 150°C per 30 minuti.
  11. Nel frattempo, lavorate anche il secondo panetto, formate delle palline e fatele cuocere in forno.
  12. Una volta sfornato il vassoio, fate intiepidire pochi minuti. Poi spolverate con tanto zucchero a velo e servite.

Conservazione

La ricetta dei Biscotti di Biancaneve è famosa in tutto il mondo e siamo sicuri che anche voi vi innamorerete di questi dolci veloci al primo assaggio. Potete conservarli in un contenitore ermetico, per massimo 1 settimana, e gustarli quando ne avete voglia.

Molto particolari sono anche i biscotti Tetù e Teio.

3.5/5 (2 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - DV

Biscotti

ultimo aggiornamento: 24-11-2021


Kinder fetta al latte: anche prepararle è un divertimento!

Torta piumino: il soffice dolce con crema al formaggio