Ingredienti:
• 6 uova
• 600 g di zucchero
• 1 kg di mandorle sgusciate
• 2 limoni bio,10 albumi
• 1 bicchierino di liquore dolce
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 40 min

I bocconotti di Sannicandro sono il dolce che mette d’accordo tutti perchè adatti anche gli intolleranti al lattosio. Scopriamo come prepararli!

I bocconotti di Sannicandro sono dei dolcetti tipici della cittadina di Sannicandro, famosa per il castello Normanno Svevo e gli uliveti. Questi piccoli dolci sono delle gustose prelibatezze ottime da gustare con il caffè o il te del pomeriggio a cui è impossibile resistere. Perfetti per accontentare la voglia di dolce dei più piccoli, ma anche per gli adulti golosi, da offrire anche come fine pasto del pranzo della domenica.

La ricetta originale di questo piatto della tradizione pugliese prevede l’utilizzo delle mandorle migliori al fine della buona riuscita di questo prodotto tipico pertanto si consiglia di usare solo le mandorle pugliesi. I bocconotti di Sannicandro si possono gustare anche in estate quando solitamente si fa minor utilizzo dei dolci farciti, sono leggerissimi e facilmente digeribili, non presentano controindicazioni particolari e possono essere assaporati anche dagli intolleranti al lattosio.

10 ricette per tenersi in forma

Bocconotti di Sannicandro
Bocconotti di Sannicandro

Preparazione della ricetta per i bocconotti di Sannicandro

  1. Il primo passo consiste nel montare a neve gli albumi con una frusta preferibilmente elettrica insieme ad un cucchiaino di succo di limone. Quando gli albumi saranno montati in maniera ottimale, aggiungete 400 g di zucchero.
  2. In una ciotola a parte incorporate le mandorle tritate e mescolate con lo zucchero restante, le uova intere, la buccia grattugiata dei limoni e un po’ alla volta il liquore.
  3. Il composto così ottenuto va amalgamato con gli albumi montati precedentemente a neve e poi distribuito in formine di carta da forma dal diametro di 7 cm, avendo cura di riempirle solo per i 2/3.
  4. Infornate alla temperatura di 160°C per circa 30 minuti e serviteli ben caldi o lasciati intiepidire.

Conservazione

Questi dolcetti tipici pugliesi sono molto veloci e facili da preparare e solitamente non mancano mai sulle tavole degli abitanti di Sannicandro. Come tutti i dolci con le mandorle, i bocconotti possono essere conservati a lungo anche per 20 giorni, ben chiusi a temperatura ambiente.

E se vi avanzano un po’ di mandorle provate i nostri dolcetti alle mandorle!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 01-02-2022


Cupcake foresta nera, i deliziosi dolcetti tedeschi!

Torta arlecchino colorata e perfetta per Carnevale