Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 10 g di lievito di birra fresco
• 2 uova
• 35 g di zucchero semolato
• 80 g di burro
• 30 g di latte
• 1 pizzico di sale
• 3 cucchiai di acqua di fiori d'arancio
• olio di semi q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 382

Le bugnes lionesi sono dei dolci fritti tipici della Francia, tradizionalmente preparati per Carnevale e aromatizzati ai fiori d’arancio.

Il loro aspetto può ricordare molto le nostre amate chiacchiere e, in effetti, questi dolci tipici francesi hanno qualcosa in comune nell’impasto con i nostri dolcetti. Le bugnes Lyonnaises, però, hanno una importante peculiarità: sono aromatizzate all’acqua di fiori d’arancio. Si presentano a forma di rombo e con un taglio centrale, mentre il loro impasto è molto morbido. Realizzato con ingredienti comuni, viene fatto leggermente lievitare dalla presenza del lievito di birra. Una volta realizzati, vanno fatti friggere in olio caldo e decorati con zucchero a velo.

Tradizionalmente sono serviti come dolci tipici di Carnevale, ma sono buoni da fare tutto l’anno. La ricetta originale arriva da Lione, ma sono famosi in tutta la Francia e anche oltre i confini.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Bugnes
Bugnes

Preparazione della ricetta per le bugnes

  1. Prima di cominciare, mettete il burro in un pentolino e fatelo sciogliere sul fornello.
  2. In un altro pentolino, fate scaldare il latte; poi, sbriciolate il lievito all’interno e mescolate, per farlo sciogliere.
  3. Setacciate la farina e versatela in una ciotola o nella planetaria.
  4. Aggiungete lo zucchero semolato e il composto di latte e lievito, unite un pizzico di sale e mescolate.
  5. Aggiungete anche il burro fuso (a temperatura ambiente) e le uova e amalgamate; a questo punto, insaporite con l’acqua di fiori d’arancio.
  6. Quando il composto si fa abbastanza denso, impastate con le mani su una spianatoia infarinata.
  7. Ottenuto un panetto sodo e omogeneo, mettetelo in una ciotola e coprite con la pellicola trasparente. Fate lievitare in forno spento, con luce accesa, fino a quando raddoppia di volume (2 ore o poco più).
  8. Trascorso questo tempo, posizionate l’impasto sulla spianatoia infarinata e stendetelo con un mattarello.
  9. Ottenuta una sfoglia molto sottile (di pochi millimetri), ritagliate tanti rombi di varie dimensioni utilizzando una rotella. Realizzate un taglio al centro di ciascun rombo.
  10. Una volta fatto, versate l’olio in una pentola capiente. Fate scaldare sul fornello, poi friggete poche frittelle dolci alla volta.
  11. Quando sono ben dorate prendetele con una schiumarola e mettetele su un vassoio ricoperto con carta assorbente, per farle asciugare.
  12. Quando sono pronte, decoratele con zucchero a velo e servite.

Conservazione

Le bugnes fritte francesi sono dei dolcetti deliziosi, che piaceranno a grandi e piccoli. Serviteli per rendere più dolce una festa di Carnevale; se avanzano, potete conservarli in un contenitore per 3-4 giorni.

Un prodotto tipico di Carnevale, ma italiano, sono le deliziose frittelle lunghe sarde.

4/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2023 - DV

Carnevale

ultimo aggiornamento: 26-01-2023


Torta al rabarbaro: così soffice e buona che la ameranno tutti

Torta brasiliana al cacao: soffice, leggera e super golosa