Ingredienti:
• 220 g di farina 00
• 180 g di zucchero
• 3 uova biologiche
• 100 g di burro morbido
• 500 g di rabarbaro
• 1 bustina di lievito per dolci
• 50 g di zucchero a velo
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 55 min

La torta al rabarbaro vanta un sapore unico ed in grado di conquistare tutti. Ecco come prepararla.

Quando si prepara un dolce, spesso, il desiderio più grande è quello di sorprendere gli altri. Per farlo, a volte, è necessario osare e spingersi ad ingredienti meno comuni ma davvero in grado di apportare sapori e consistenze unici. Uno tra questi è il rabarbaro che, inserito in un dolce, gli conferisce un sapore davvero particolare e in grado di farsi notare. Oggi, quindi, prepareremo un dolce veloce e semplice da realizzare, ovvero la torta al rabarbaro. Perfetta per una prima colazione diversa dal solito o per una piacevole merenda primaverile.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

torta di rabarbaro
torta di rabarbaro

Preparazione della ricetta della torta al rabarbaro

  1. Iniziate prendendo il rabarbaro pulendolo per bene e tagliandolo a quadratini.
  2. Prendete una ciotola capiente e mescolate al suo interno il burro morbido (basterà lasciarlo un’ora fuori dal frigo), lo zucchero semolato e quello a velo (va benissimo anche nella versione vanigliata). Dovrete mescolare fin quando non otterrete una crema liscia e vellutata.
  3. A questo punto, incorporate lentamente le tre uova, inserendo la successiva solo quando la prima risulterà del tutto assorbita dal composto.
  4. Ora aggiungete al tutto anche la farina e il lievito e mescolate fin quando i due ingredienti non si saranno amalgamati perfettamente con gli altri.
  5. Aggiungete metà del rabarbaro tagliato a cubetti al composto, tenendo l’altra metà da parte.
  6. Versate il composto appena ottenuto in uno stampo dal diametro di 24 cm ben imburrato e spolverato con della farina.
  7. Aggiungete il resto del rabarbaro come decorazione e cuocete in forno preriscaldato a 180°C per 55 minuti.
  8. Trascorso il tempo, sfornate e lasciate raffreddare ancora dentro lo stampo. Il dolce apparirà un po’ umido ma all’aria si asciugherà quanto basta per essere tagliato e servito.
  9. Quando il dolce sarà a temperatura ambiente, estrarlo dallo stampo e spolverarlo con lo zucchero a velo. La torta al rabarbaro è finalmente pronta per essere gustata.

Conservazione

Questo dolce si mantiene al meglio per 3 o 4 giorni purché ben conservato in frigorifero e sotto una campana di vetro o di plastica.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella della crostata al rabarbaro!

2/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2023 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 25-01-2023


Zuccotto toscano: semplice ma estremamente goloso!

Che bontà le bugnes, le famose frittelle dolci francesi!