Ingredienti:
• 4 uova
• 150 g di amaretti + quelli per decorare
• 50 g di cacao amaro in polvere
• 250 g di zucchero
• 30 ml di rum
• 500 ml di latte
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 5 min
cottura: 65 min

Ecco la preparazione del bonet o bunet con il Bimby, il dolce tipico piemontese a base di cacao, amaretti e rum. È davvero una delizia!

Fare il bunet con il Bimby è ancora più veloce della ricetta classica del dolce piemontese. Non preoccupatevi, se trovate scritto bonet o bounet si parla sempre dello stesso dolce il cui nome va pronunciato con la vocale “u” e aggiungendo un “t” finale. Originariamente si preparava solo con uova, latte, zucchero, amaretti e liquore, il cacao è stato aggiunto solo nelle ricette più recenti. Ora non vi resta che mettervi all’opera!

bunet bimby
bunet bimby

Preparazione della ricetta del bonet con il Bimby

  1. Mettete gli amaretti nel boccale del Bimby, tritateli per 10 secondi a velocità 6.
  2. Aggiungete poi il cacao amaro in polvere e mescolate per 5 secondi a velocità 5.
  3. Trasferite il mix di cacao e amaretti in una ciotola poi lavate e asciugate il boccale del Bimby. Intanto accendete anche il forno alla temperatura di 180°C.
  4. Sgusciate le uova direttamente nel boccale del Bimby, aggiungete 150 grammi di zucchero poi mescolate a velocità 4 per 3 minuti.
  5. Intanto dedicatevi alla preparazione del caramello: mettete 120 grammi di zuccherino in un pentolino, portatelo sul fuoco e fatelo sciogliere a fuoco fino a farlo risultare dorato.
  6. Versate il caramello in uno stampo per budini o in pirottini monoporzione e spennellate sia il fondo si a i bordi. Versate il latte e il rum nel boccale del Bimby.
  7. Aggiungete il mix di amaretti e cacao poi azionate per 6 minuti, velocità 3 a 80°C. Versate il composto così ottenuto nello stampo che andrete poi a posizionare in una pirofila più grande con dell’acqua sul fondo per la cottura a bagnomaria.
  8. Mettete a cuocere in forno a 180°C per 60 minuti. Se usate degli stampini più piccoli ovviamente è possibile ridurre il tempo di cottura.
  9. A cottura ultimata togliete il dolce dal forno e fatelo raffreddare prima a temperatura ambiente per due ore e poi in frigorifero per un’ora.
  10. Prima di servire, capovolgete il dolce su un piatto da portata e decorate con altri amaretti interi o sbriciolati.

Conservazione

Il dolce preparato in questo modo può essere conservato in frigorifero coperto con la pellicola trasparente per 1-2 giorni.

In alternativa potete provare la ricetta del bonet anche nella sua versione tradizionale.

0/5 (0 Reviews)

Muffin di colomba: come riciclare gli avanzi in modo creativo!

Riuscirete resistere alla pastiera napoletana con crema pasticcera?