Ingredienti:
• 1 kg di castagne
• acqua q.b.
• stecche di cannella q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 35 min

Le castagne bollite sono una di quelle specialità che è impossibile non preparare in autunno: ecco come farle in pochi e semplici passaggi!

Pensate che per cuocere le castagne serva necessariamente il forno o la tradizionale padella forata? Assolutamente no, anche le castagne bollite fatte in casa hanno il loro perché. Quel che vi serve è una pentola abbastanza capiente da contenere le castagne e l’acqua e il gioco è fatto, perché il resto come sempre è dato dalla nostra fantasia.

Nella maggior parte dei casi, le castagne lesse vengono insaporite con sale grosso ed erbe aromatiche come alloro o timo; chi vuole utilizzarle in preparazioni dolci, o anche solo gustarle come una sorta di dolce al cucchiaio, però, può aggiungere nell’acqua di cottura delle stecche di cannella o bacche di vaniglia per dare un aroma ancora più dolce.

Per quanto devono bollire le castagne? Prima di iniziare, sappiate che il tempo varia da 30 a 60 minuti. Vi diamo quindi un consiglio se volete gustarle come fine pasto: mettetele a lessare mentre cenate, così quando avrete finito saranno cotte! Cosa ne dite? Proviamoci insieme!

castagne bollite
castagne bollite

Come lessare le castagne

  1. Per prima cosa lavate bene le castagne per eliminare le eventuali tracce di impurità.
  2. Copritele completamente con acqua fredda, aggiungete degli aromi a piacere se di vostro gradimento e mettete sul fuoco.
  3. Il tempo di cottura delle castagne bollite varia a seconda delle dimensioni: considerate che per le castagne di medie dimensioni occorreranno all’incirca 35-40 minuti di cottura mentre per castagne più grandi potrebbe servire anche un’ora.
  4. A cottura ultimata scolate le castagne e avvolgetele in un panno da cucina in modo che non si raffreddino.
  5. Tagliate la buccia partendo dalla punta e sbucciate le castagne privandole dell’involucro esterno e della pellicina.

Le castagne lesse sono pronte per essere gustate al naturale in accompagnamento ad un buon vino, per realizzare un dolce al cucchiaio come il Montblanc o per tante altre pietanze sia dolci che salate.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)

Semplice e super golosa: è la torta cioccolato e cocco!

Torta di riso soffiato e cioccolato: per chi ama i dolci veloci (e golosissimi!)