Come sciogliere il cioccolato fondente? Qual è il metodo più adatto? Scopriamo tutto su questa tecnica!

Che abbiate in programma di preparare dei cioccolatini o decorare una torta al cioccolato, sapere come sciogliere il cioccolato (che è una cosa diversa dal temperaggio) è tutt’altro che scontato. È un’operazione semplice, ma non bisogna tralasciare alcuni accorgimenti: la temperatura, ad esempio non deve mai essere troppo alta per non bruciare il cioccolato e poi non bisogna mai farlo entrare a contatto diretto con il calore.

In generale è importante ricordare anche che il cioccolato bianco, grazie al maggior contenuto di burro di cacao, scioglie prima rispetto al fondente ed è sempre meglio tritate il cioccolato prima di scioglierlo. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

come sciogliere il cioccolato
sciogliere il cioccolato a bagnomaria

La tecnica del bagnomaria è sicuramente la più classica.

  1. Iniziate spezzettando il cioccolato al latte, fondente o quello bianco e mettetelo in una ciotola adatta a sopportare il calore o in un pentolino.
  2. Portate sul fuoco una pentola d’acqua e aspettate che raggiunga il bollore.
  3. A questo punto appoggiatevi sopra la ciotola con il cioccolato e mescolate delicatamente in modo da far sciogliere il cioccolato.
  4. Fate attenzione a che il fondo della ciotola non entri in contatto con l’acqua in modo che il cioccolato possa sciogliersi con il calore.

Sciogliere la cioccolata nel microonde

cioccolato fuso al microonde
cioccolato fuso al microonde

L’uso del forno a microonde è sicuramente uno dei più veloci, in questo caso però va prestata grandissima attenzione alle temperature e alla tempistica in base ai diversi tipi di cioccolato.

  • Cioccolato al latte: tritate il cioccolato, mettetelo in una ciotola adatta poi mettete nel microonde. Azionate per 1 minuto a 650 watt e dopo 30 secondi ripetete l’operazione per un altro minuto.
  • Cioccolato fondente: dopo aver spezzettato il cioccolato mettetelo in una ciotola per il microonde. Mettete la ciotola nel forno e azionate per 1 minuto a 1000 watt. Dopo 30 secondi accendete di nuovo per 30 secondi alla stessa temperatura.
  • Cioccolato bianco: allo stesso modo potete sciogliere anche il cioccolato bianco. Il primo ciclo è di 45 secondi a 650 watt, da ripetere dopo 30 secondi.

Sciogliere il cioccolato col Bimby

cioccolato fuso
cioccolato fuso nel Bimby

Avete a disposizione questo elettrodomestico? Ancora meglio. Ecco come procedere con il Bimby:

  1. Mettete il cioccolato nel Bimby e tritate a velocità 7 per 8 secondi.
  2. Impostate la temperatura a 50°C e azionate per 3 minuti a velocità 3.
  3. Raccogliete il cioccolato verso il basso poi azionate nuovamente per 3 minuti, velocità 3 a 50°C.

Adesso è il momento giusto per preparare i cioccolatini fatti in casa.


Come lavare il Bimby: consigli pratici per non sbagliare mai

Uova colorate: come farle per Pasqua?