Ingredienti:
• 250 ml di latte
• 3 uova (i tuorli)
• 80 gr di zucchero
• 30 gr di maizena (o farina)
• 1/2 baccello di vaniglia
difficoltà: media
preparazione: 15 min
cottura: 10 min

Una crema pasticcera cremosa e vellutata è perfetta per tutti gli usi: scopriamo come prepararla a regola d’arte con la ricetta della foodblogger Marianna Pascarella.

La crema pasticcera è assoluta protagonista di numerose ricette, dai dolci al cucchiaio alle torte stratificate, dalle crostate ai bignè farciti. Ottima anche da gustare da sola, può essere aromatizzata e personalizzata assecondando i gusti più disparati e sperimentando preparazioni originali.

La ricetta della crema pasticcera prevede l’uso di pochi e semplici ingredienti, come le uova, lo zucchero, il latte e un addensante, da dosare e miscelare sapientemente in modo da ottenere un risultato a regola d’arte. Se l’obiettivo è preparare una crema liscia e vellutata che non abbia nulla da invidiare alle preparazioni realizzate dai pasticceri professionisti, sperimentare la ricetta cremosa proposta dalla foodblogger Marianna Pascarella è senza dubbio la strada giusta da percorrere!

Vediamo insieme tutti i passaggi e i trucchi del mestiere per evitare alcuni inconvenienti molto temuti, soprattutto da chi si cimenta per la prima volta con la preparazione della crema pasticcera.

10 ricette per tenersi in forma

crema pasticcera

Preparazione e cottura della crema pasticcera

Per realizzare in casa circa 300 grammi di crema pasticcera è necessario dotarsi di una pentola dai bordi alti e di uno sbattitore elettrico, oppure della planetaria. Ecco tutte le fasi della preparazione:

  • montare i tuorli insieme allo zucchero, fino a creare un composto spumoso;
  • aggiungere la maizena o la farina, lavorando ancora il composto;
  • unire a filo il latte precedentemente scaldato con l’aggiunta di un baccello di vaniglia, lasciato in immersione per alcuni minuti;
  • proseguire con la lavorazione a velocità ridotta;
  • trasferire la crema in una pentola dal fondo spesso, cuocendo a fuoco dolce e mescolando in continuazione con una frusta manuale. Basteranno pochi minuti per vedere la crema rappresa;
  • spegnere la fiamma e trasferire la crema in un contenitore di vetro o ceramica per farla raffreddare a temperatura ambiente.

Il segreto di una crema pasticcera cremosa e vellutata

Qual è il segreto per ottenere una crema pasticcera super cremosa, liscissima e densa al punto giusto? È sempre Marianna Pascarella a condividere alcune semplici ma fondamentali strategie efficaci:

  • preferire la maizena alla farina come componente addensante, più delicata e leggera;
  • girare continuamente la crema durante la cottura per evitare la formazione dei fastidiosi grumi, preferibilmente adoperando una frusta a mano (è anche possibile ricorrere al frullatore a immersione per porre rimedio a questo inconveniente molto comune);
  • mantenere la fiamma bassa per tutto il tempo di cottura, facendo in modo che la crema non si attacchi al fondo della pentola e spegnendo il fuoco non appena il composto avrà raggiunto la densità desiderata;
  • coprire la crema con uno strato di pellicola trasparente durante la fase di raffreddamento, per evitare la formazione della “pellicina” in superficie.

Conservazione e consigli utili

Per quanto riguarda la conservazione della crema pasticcera, una volta fredda può essere subito utilizzata per le preparazioni dolci oppure, in alternativa, riposta in frigorifero sempre munita di pellicola trasparente. È anche possibile congelarla dentro appositi contenitori da freezer, avendo cura di lasciarla scongelare lentamente su uno scomparto del frigorifero.

Volendo personalizzare la ricetta, inoltre, è possibile sostituire la vaniglia con la scorza di limone, arancia o mandarino, donando alla crema un delizioso aroma agrumato. Chi preferisce sapori più decisi, infine, può aggiungere un liquore aromatico, come lo Strega.

5/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 28-02-2022


E ora arriva una nuova versione: le castagnole al cioccolato!

Giuggiulena, i golosi biscotti ai semi di sesamo croccanti e salutari