Ingredienti:
• 180 g di semola; 80 ml di acqua
• 25 g di strutto
• 400 g di ricotta di pecora
• 50 g di zucchero semolato
• 50 g di farina 00
• 1 tuorlo
• 1/2 bustina di zafferano
• 1/2 scorza d'arancia
• 1/2 scorza di limone
• 100 g di zucchero a velo
• acqua q.b.
• confettini colorati q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 35 min

Ingredienti e ricetta delle pardulas sarde, dei buonissimi dolcetti con base di pasta e ripieno di ricotta e zafferano.

Base di basta, morbido ripieno di ricotta di pecora aromatizzato allo zafferano: sono gli indizi che vi diamo per scoprire la ricetta di oggi. Avete già capito di cosa si parla? Le pardulas sono dei piccoli dolcetti a forma di sole e sono conosciute anche con il nome di casadinas o più semplicemente formagelle sarde di ricotta. Si dice che il termine pardulas derivi dal latino quadrula. Infatti, la forma di questo dolce tipico sardo, ricorda quella di un quadrato. Vediamo insieme la ricetta dei dolcetti sardi alla ricotta e zafferano!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Preparazione della ricetta per le pardulas

  1. Il primo passa sarà quello di mettere a sgocciolare la ricotta, in uno scolapasta. Se avete tempo, fatelo la sera prima; al contrario, otterrete un’ottima risultato facendola scolare anche poche ore prima dalla preparazione.
  2. Passate alla preparazione della pasta. Prendete una ciotola, versate al suo interno la semola, lo strutto e iniziate a lavorare il tutto.
  3. Dopo di che aggiungete l’acqua e continuate a lavorare fino a quando non otterrete un composto liscio e omogeneo.
  4. Avvolgete il panetto nella pellicola e lasciatelo riposare per 20 minuti.
  5. Passate ora alla preparazione della crema per la farcitura delle casadinas sarde. Versate la ricotta, il tuorlo, la scorza degli agrumi grattugiata e lo zafferano in una ciotola.
  6. Mescolate bene poi unite anche lo zucchero semolato e la farina.
  7. Tirate fuori dalla pellicola la pasta e con una formina tagliapasta del diametro di almeno 6 centimetri formate almeno 20 dischetti. Formate delle palline con il ripieno di ricotta e adagiate ogni pallina al centro di un dischetto.
  8. Pizzicate la pasta lungo tutto il bordo esterno e adagiate man mano i dolcetti su una teglia foderata con carta da forno. Infornate e fate cuocere a 180°C per 30 minuti.
  9. Trascorso questo tempo, sfornate i dolcetti sardi e fateli raffreddare. Spolverizzate con lo zucchero a velo e gustate la vostre tortine ripiene!

Conservazione

Potete conservare questi dolci tipici di Pasqua in un contenitore ermetico in frigorifero per massimo 2 giorni.

In alternativa vi consigliamo la ricetta della crostata alla marmellata.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Pasqua

ultimo aggiornamento: 27-02-2022


Quanta bontà (e tenerezza) con la torta a forma di porcospino dolce!

E ora arriva una nuova versione: le castagnole al cioccolato!