Ingredienti:
• 240 g di burro
• 4 uova
• 500 ml di acqua
• 300 g di farina 00
• 40 g di zucchero
• 1 pizzico di sale
• olio di semi per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Alla scoperta dei dolci messicani, ecco le 10 migliori specialità da provare almeno una volta nella vita!

Se si pensa alla cucina del Messico, viene automatica l’associazione ai migliori piatti salati. Tra formaggi e spezie piccanti, sembra non ci sia spazio per altro. Invece no, questo territorio è florido anche di tante ricette zuccherine. La lista dei dolci messicani è molto lunga e sono tutti gustosi e famosi. In particolare, ci si può soffermare su 10 preparazioni rinomate in tutto il mondo, semplici da fare e che non potete assolutamente perdervi. Gli ingredienti più comuni in questa cucina sono frutta, latte, cannella e altri ingredienti dolcissimi. Una pasticceria, insomma, tutta da scoprire e che riesce ad affascinare chiunque.

I ricette dei migliori dolci messicani

Le preparazioni che andiamo ad elencare hanno tutte origini lontane nel tempo. Una lista di dolci tipici messicani che hanno diffusione anche in altre parti del mondo e si possono gustare ovunque. Alcune di queste ricette sono, in realtà, originarie di altri Paesi, ma vennero importate in Messico, rivisitate per diventare veri e propri dolci tipici di questo territorio. Un esempio sono i churros, perché alcune credenze collocano le loro origini in Spagna e altre affermano che, in realtà, sono una scoperta portoghese.

Lo stesso discorso vale per il flan. Tante sono le versioni di questo dessert e la più diffusa è originaria dell’Europa, per la precisione della Francia. Di questo dolce è stata resa celebre la versione messicana, oggi molto affermata e contenente vaniglia e cannella. Anche i buñuelos hanno una collocazione incerta. Queste frittelle sono tipiche di vari Paesi del Sud America, ma l’origine più accreditata è da collocarsi in Colombia. La versione messicana, poi, si è affermata in varie parti del mondo.

Tutte queste preparazioni, naturalizzate messicane, prevedono prodotti del territorio, come il latte condensato. Tra specialità fritte e altre cremose, ecco le 10 migliori ricette a cui prestare attenzione.

Churros

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Churros
Churros

Cominciamo da un dolce messicano tra i più rinomati al mondo. Stiamo parlando dei churros, ovvero un composto molto simile alla pasta choux. Queste frittelle dalla forma allungata si preparano con acqua, burro, zucchero e sale. L’impasto si fa friggere per qualche minuto, poi diventa croccante e dolce, perché ricoperto da zucchero e cannella. Ottimi da gustare con la cioccolata calda o anche da soli.

Buñuelos

Buñuelos
Buñuelos

Molto simili ai churros è la preparazione dei buñuelos. Sono delle frittelle, tipiche del periodo natalizio, di cui esistono due versioni. Una è salata, l’altra (ovvero quella prettamente messicana) è dolce, ma la preparazione base è la stessa. Un impasto che viene fatto a palline, fritte e imbevute nel piloncillo. Quest’ultimo è un succo a base di zucchero e cannella, tipico del territorio.

Arroz con leche

Arroz con leche
Arroz con leche

Tra le ricette di dolci messicani più noti c’è anche quella dell’arroz con leche. Conosciuta anche come risolatte, questa preparazione è un dolce al cucchiaio che ricorda molto un pudding. Servito in una ciotola, il composto è formato da latte e riso, fatti cuocere insieme e serviti con l’aggiunta di tanto zucchero e tanta cannella e aromatizzati con il limone.

Flan de vanilla

Flan
Flan

Nella lista delle 10 migliori specialità del Messico, va menzionato – ovviamente – il flan de vanilla. Questo dessert non è altro che un creme caramel, di cui esistono molte versioni. Quella sudamericana viene realizzata con latte condensato, uova e vaniglia, ma senza farina. Un dolce al cucchiaio dalla consistenza di un budino e molto apprezzato in tutto il mondo.

Cajeta

Cajeta
Cajeta

Nella pasticceria messicana c’è largo spazio alle creme. Una delle più tipiche è la cajeta, una specialità della città di Celaya. La preparazione classica prevede l’uso di latte di capra e cannella e il suo sapore ricorda molto quello del caramello. Una breve cottura per ottenere una crema di colore arancio scuro, usata per farcire pane e una grande varietà di dolci.

Dulce de leche

Dulce de leche
Dulce de leche

Un’altra crema rinomata e diffusa è il dulce de leche. La sua preparazione, però, è molto lunga e prevede una cottura di almeno 2 ore. Un composto di latte e zucchero dolcissimo, che può essere spalmato o incluso in tante preparazioni. La versione messicana prevede anche l’aggiunta di vaniglia.

Champurrado

Champurrado
Champurrado

Il champurrado è una gustosa cioccolata calda, fatta con ingredienti prelibati. Una bevanda servita in delle simpatiche tazze in ceramica e preparata facendo cuocere insieme farina di mais, latte, acqua, zucchero, cannella e cioccolato. Una cottura breve per una preparazione a base naturale, che solitamente è realizzata in occasione del Giorno dei morti.

Capirotada

Capirotada
Capirotada

Il dolce messicano tipico del periodo della Quaresima è la capirotada. Una base di pane raffermo viene farcita con il piloncillo e la cannella. In Messico aggiungono a questa preparazione anche uvetta, frutta disidrata e frutta secca e anche formaggio. Un dolce preparato per festeggiare il venerdì Santo, in vista della Pasqua.

Pan de muerto

Pan de muerto
Pan de muerto

In occasione della commemorazione dei defunti, si prepara anche il pan de muerto. Come indica il nome, questa è la ricetta di un pane dolce, realizzato con ingredienti semplici. L’impasto si ricava con farina, burro, zucchero e latte. La sua particolarità nel gusto è conferita dagli aromi, ovvero scorza di arancia o semi di anice, che lo rendono fragrante. La caratteristica esteriore di questa pagnotta rotonda, invece, è la decorazione sulla superficie: due strisce di impasto modellate come delle ossa e posizionate a croce.

Cocadas

Cocadas
Cocadas

Ottime a carnevale, ma anche a Pasqua e Natale, sono le cocadas. Dei dolcetti a forma sferica interamente al cocco. L’impasto è fatto con cocco grattugiato, zucchero, uova e latte condensato e cotto al forno. La loro consistenza all’interno è gommosa, mentre l’esterno viene reso croccante da una copertura di altro cocco grattugiato, aromatizzato con una spolverata di cannella (se si preferisce).

2.7/5 (3 Reviews)

ultimo aggiornamento: 25-06-2021


La ricetta della torta di pesche: un dolce che sa di casa

Albumi avanzati? Non buttateli, sono un ingrediente sensazionale!