Ingredienti:
• 400 ml di latte intero
• 200 ml di gelato
• 150 ml di sciroppo di amarene
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min

Il frappè all’amarena è uno di quei dolci veloci che è un piacere poter gustare in ogni momento.

Preparare un frappè all’amarena significa dar vita ad una di quelle ricette facili e veloci che, grazie alla loro incredibile bontà, sono sempre in grado di far fare bella figura sia con i propri cari che con eventuali ospiti, anche improvvisati.

Bevanda dolce ed estremamente golosa, offre la possibilità di godere di qualcosa di fresco. E tutto senza dover impiegare chissà quanto tempo nel realizzarla.
Data la velocità con cui si può dar vita a più frappè è infatti possibile realizzarli sul momento in modo da servire ai propri ospiti qualcosa di estremamente rinfrescante e piacevole da gustare. Scopriamo, quindi, come ottenere il meglio dal frappè all’amarena con il latte.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Frappè all'amarena
Frappè all’amarena

Preparazione della ricetta del frappè all’amarena

  1. Iniziate prendendo il frullatore e versandovi dentro il latte, il gelato (meglio se alla vaniglia, alla panna o al fiori di latte) e lo sciroppo di amarena.
  2. Frullate il tutto fin quando gli ingredienti non si mescolano al punto da ottenere un composto omogeneo.
  3. Quando il risultato sembra buono versate il frappè nei bicchieri (meglio se freddi da frigo). Servitelo sia al naturale che abbellito da piccole amarene o da delle gocce di cioccolato. In questo modo il frappè affogato all’amarena risulterà ancor più cremoso.

Il frappè all’amarena può essere preparato anche con della panna extra da montare e da aggiungere alla fine in modo da abbellire e da rendere ancor più gustosa la ricetta.
In alternativa esiste anche la possibilità di realizzare un frappè senza gelato. In tal caso al suo posto potete inserire lo stesso quantitativo di panna e aggiungere almeno 8 cubetti di ghiaccio. Così facendo il frappè risulterà ugualmente fresco e gradevole.

Conservazione

Il frappè andrebbe servito subito e visto il poco tempo che serve per prepararlo è consigliabile tenere sempre gli ingredienti pronti all’uso e realizzarlo al momento.

Tuttavia, se è proprio necessario conservarlo, si può optare per quello senza gelato e sistemarlo in frigo all’interno di bicchieri ben coperti. In questo modo si manterrà per qualche ora.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate con quella della gelatina di fragole!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 18-06-2022


La ricetta originale sorrentina della crema di melone: il meloncello!

Crostata di marmellata con il Bimby e senza glutine, semplice e buona