Ingredienti:
• 300 g di formaggio philadelphia
• 1 confezione di panna fresca da 125 ml
• 70 g di zucchero a velo
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 00 min

Ecco a voi la ricetta del frosting al Philadelphia, presto sui vostri dolci migliori! Provatela e ve ne innamorerete al primo assaggio.

La semplicità della ricetta per il frosting al Philadelphia è intuibile già solo osservando l’esiguo numero di ingredienti da dover mettere insieme per preparare questa deliziosa crema decorativa. Il frosting è l’ideale nella realizzazione di fantasiose decorazioni per torte, cupcackes e crostatine. Averla sempre a disposizione è molto comodo per tutti coloro che si dilettano nella preparazione di questi dolci fatti in casa. L’aggiunta di frosting al formaggio Philadelphia dona inoltre un tocco di sapore davvero particolare alle nostre prelibatezze.

Vediamo ora nel dettaglio come procedere per realizzare questa semplicissima ricetta.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Frosting al Philadelphia
Frosting al Philadelphia

Preparazione del frosting al philadelpia

  1. Prendere una ciotola alta e porre al suo interno il formaggio Philadelphia e lo zucchero a velo.
  2. Montare il tutto, fino a quando non si ottiene una crema densa e dall’aspetto corposo.
  3. Prendere una seconda ciotola dai bordi alti e porre al suo interno la panna.
  4. Montare anche quest’ultima.
  5. Aggiungere la panna (una volta montata) all’impasto contenuto nella prima ciotola.
  6. Amalgamare il tutto, mescolando delicatamente con un cucchiaio.
  7. Una volta che l’impasto avrà assunto l’aspetto di una crema della giusta consistenza, coprire la ciotola contenente il vostro frosting al philadelphia.
  8. Porre la crema decorativa in frigorifero, lasciando riposare almeno per un periodo di mezz’ora.

Noi usiamo lo zucchero a velo classico, tuttavia potete anche usare lo zucchero a velo vanigliato. Attenzione però, perché una scelta di questo tipo è indicata soltanto per gli amanti dei sapori molto dolci: l’aroma viene infatti reso più consistente in questo secondo caso. In seguito parleremo soltanto di zucchero a velo normale, ma ovviamente la preparazione risulta praticamente la stessa utilizzando la corrispettiva variante.

Siete soddisfatti? Non dovete fare altro che usarle per farcire i vostri muffin alla marmellata!

Conservazione

Il tempo massimo di conservazione in frigo è di un giorno. Purtroppo non si può tentare di allungare i tempi nemmeno ponendo la vostra crema in freezer, in quanto la Philadelphia è costituita principalmente da formaggio. Quest’ultimo, se viene congelato, perde di consistenza. Il risultato sarebbe un frosting di qualità inferiore, quindi calcolare bene i tempi e siate sicuri di utilizzarlo entro le 24 ore.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - DV

ultimo aggiornamento: 29-10-2021


Come si fanno le favette triestine: la ricetta per la festa dei morti

Ossa dei morti: i biscotti fatti con pochi ingredienti e tanta magia