Ingredienti:
• 500 g di fichi maturi
• 500 ml di latte intero
• 4 tuorli da uova biologiche
• 80 g di zucchero
• 1 bacca di vaniglia
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 10 min

Il gelato ai fichi è uno dei gusti più ricercati per via della sua dolcezza e freschezza. Scopriamo come prepararlo!

Preparare il gelato ai fichi non è mai stato così facile. Questa ricetta, infatti, si può preparare in due modalità diverse. La prima è quella del gelato ai fichi senza gelatiera. Scelta ideale per chi, pur non disponendo di questo macchinario, ha voglia di gustare qualcosa di genuino e a base di ingredienti sani e controllati. La merenda perfetta per tutta la famiglia. Scopriamo insieme come preparare questa ricetta facile e veloce!

10 ricette per tenersi in forma

gelato ai fichi
gelato ai fichi

Preparazione della ricetta del gelato ai fichi

  1. Iniziate lavando e sbucciando i fichi e frullandoli nel mixer.
  2. Prendete un pentolino, versatevi il latte e la bacca di vaniglia e portate il tutto a bollore.
  3. Ora, prendete una ciotola, aggiungete i tuorli e lo zucchero e mescolateli in modo da ottenere un composto spumoso.
  4. Eliminate la bacca di vaniglia dal latte, e aggiungetelo alla ciotola con tuorli e zucchero senza smettere di mescolare.
  5. Versate la crema ottenuta in una pentola e lasciatela cuocere a fuoco medio finché non si addensa.
  6. Quanto ciò avviene, spegnete il fuoco e lasciatela raffreddare mescolandola.
  7. Una volta che la crema si è raffreddata, unitela alla purea di fichi e mescolate tutto in modo da far amalgamare gli ingredienti tra loro.
  8. Trasferite il tutto in un recipiente d’acciaio e copritelo con la pellicola trasparente riponendolo in frigorifero per almeno 30 minuti. In questo arco di tempo, dovrete mescolare almeno ogni cinque minuti la crema in modo da non farla cristallizzare.
  9. Quando il gelato risulterà cremoso al punto giusto, potrete servirlo.

Varianti del gelato ai fichi

Per quanto riguarda le varianti del gelato ai fichi, abbiamo scelto di suddividerle in modo che siano più chiare. La prima variante riguarda l’utilizzo di uno strumento che andrà a rendere il processo di preparazione più veloce. L’altra variante invece, darà al vostro gelato un gusto più deciso e aromatico.

Gelato ai fichi con gelatiera

Lo stesso gelato si può realizzare anche con la gelatiera. Gli ingredienti rimangono gli stessi e a cambiare è solo il procedimento. Per realizzarlo dovrete infatti seguire i primi passi, ovvero quelli che riguardano lo sbucciare ed il frullare i fichi che, in questo caso, andranno frullati con lo zucchero.

Fatto ciò, dovrete aggiungere, sempre nel mixer, il latte e una volta ottenuta la crema potrete inserirla nella gelatiera per farla mantecare almeno per 30 minuti.
A questo punto potrete conservare il tutto in freezer per 2 ore (non servirà mescolare) ed estrarlo dal congelatore circa 10 minuti prima per servirlo e gustarlo.

Gelato ai fichi e marsala

Esiste una variante ancor più golosa di questo gelato e comprende il marsala che gli dona una nota alcolica davvero piacevole. Per realizzarla basta aggiungere agli ingredienti 30 ml di marsala, dimezzare il latte e aggiungere 200 ml di panna.

Il procedimento sarà lo stesso sia senza che con la gelatiera. In entrambi i casi la panna ed il marsala andranno inseriti insieme al latte. E tutto per un gelato dal sapore più deciso.

Conservazione

Il gelato, se preparato senza gelatiera, può essere conservato in frigo per 1 o 2 giorni. Nella versione con la gelatiera, invece, si manterrà anche per un paio di mesi.

Se questa ricetta vi è piaciuta, provate anche quella del gelato furbo!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 11-08-2022


Torta in padella alle pesche, semplicissima e saporita

La ricetta veloce della torta all’acqua al basilico