Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 250 g di farina manitoba
• 250 ml di latte
• 90 g di zucchero
• 100 g di burro
• 2 uova
• 5 g di lievito di birra disidratato
• 1 limone
• 1 cucchiaio di limoncello (facoltativo)
• olio di semi per friggere
• zucchero q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 40 min
cottura: 20 min

La ricetta delle graffe senza patate è perfetta per chi ama gli impasti lievitati e i dolci di Carnevale. Ecco come si preparano!

Le graffe senza patate, conosciute anche come zeppole di Carnevale, sono un dolce tipico di questo periodo. La ricetta classica napoletana può essere preparata con o senza patate, l’importante è preparare un morbido impasto lievitato da friggere poi in olio ben caldo. Vediamo dunque tutti i passaggi per prepararle senza patate.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

graffe senza patate
graffe senza patate

Come fare le graffe senza patate

  1. Per realizzare le zeppole senza patate fate sciogliere il lievito di birra in 100 ml di latte tiepido. Mettete in una ciotola 100 g di farina 00 in una ciotola con un cucchiaio di zucchero.
  2. Unite il lievito sciolto nel latte, amalgamate il tutto poi coprite la ciotola con della pellicola o un canovaccio e lasciate lievitare per 30 minuti.
  3. Proseguite poi aggiungendo il resto della farina e del latte, lo zucchero e le uova sbattute. Impastate e unite il burro a fiocchetti un po’ alla volta.
  4. Da ultimo unite il limoncello e la scorza del limone grattugiata. Dopo aver ottenuto un impasto morbido e compatto rimettetelo nella ciotola e fatelo lievitare fino a quando il volume dell’impasto non sarà raddoppiato. Occorreranno circa un paio d’ore.
  5. Passata anche la seconda lievitazione formate le zeppole stendendo l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato. Con un coppa pasta del diametro di 8 cm di diametro e fate un foro al centro con uno stampino più piccolo.
  6. Mettete l’olio per friggere in una padella abbastanza capiente, portate sul fuoco e aspettate che l’olio raggiunga la giusta temperatura. Friggete poche ciambelle alla volta fino farle dorare da entrambi i lati.
  7. Sollevate le graffe con una schiumarola, sgocciolatele dall’olio in eccesso e posatele su un piatto coperto con della carta da cucina.

Se preferite potete preparare le graffe, con la classica ricetta napoletana, oppure per fare ancora prima realizzando le graffe con il Bimby.

0/5 (0 Reviews)
Carnevale

ultimo aggiornamento: 10-02-2021


La torta Lindt è il modo migliore per iniziare la giornata: ecco come si prepara

Biscotti integrali light: una ricetta davvero imperdibile