Ingredienti:
• 500 ml di caffè espresso
• 500 g di zucchero semolato
• 300 g di alcol puro a 95°
difficoltà: facile
persone: 1
preparazione: 5 min
cottura: 10 min
kcal porzione: 139

Ecco come preparare un ottimo liquore al caffè fatto in casa, grazie a una veloce e pratica ricetta da servire a fine pasto.

Il liquore cremoso al caffè è uno dei digestivi più antichi e amati di sempre. Ampiamente disponibile in commercio è, soprattutto, molto semplice da fare in casa. La preparazione richiede solamente tre ingredienti. Il caffè è il primo e immancabile componente, poi avete bisogno di zucchero e alcol. In pochi passaggi e altrettanti minuti, potete ottenere una bevanda davvero gustosa.

L’aroma dell’ingrediente principale lo rende incredibilmente profumato, ma la caratteristica più apprezzata è data dal suo potere digestivo. Servitelo al termine di un pranzo o di una cena, in contemporanea a un buon dolce. In alternativa, potete confezionarlo in una graziosa bottiglia in vetro e regalarlo nelle occasioni più speciali. Il pregio di questo liquore è che sarà totalmente genuino, perché siete voi a farlo con le vostre mani e servendovi della ricetta originale.

10 ricette per tenersi in forma

Liquore al caffè
Liquore al caffè

Preparazione della ricetta per il liquore al caffè

  1. Prima di entrare nel vivo del procedimento, dovete preparare il caffè con la moka. Vi servono ben 500 ml di caffè espresso per procedere.
  2. Una volta pronto, versate l’espresso in un pentolino con bordi alti.
  3. Aggiungete lo zucchero semolato e mettete sul fornello. Fate cuocere a fuoco basso e mescolando continuamente con un cucchiaio in legno.
  4. Nel frattempo, il dolcificante deve sciogliersi completamente; una volta fatto, potete spegnere.
  5. Trasferite il composto in una ciotola in vetro e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
  6. Successivamente, aggiungete l’alcol e mescolate.
  7. A questo punto, filtrate il composto attraverso un colino a maglie strette; nel mentre, fate cadere il liquido in una bottiglia in vetro sterilizzata precedentemente.
  8. Chiudete ermeticamente. Lasciate riposare il liquore per 14 giorni in un luogo fresco e asciutto, poi potete servirlo.

Conservazione

Durante i giorni di riposo, ricordate di scuotere di tanto in tanto il composto. Dopo aver visto come fare il liquore al caffè in casa, potete conservarlo in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce, per 3 mesi; in alternativa, tenetelo in frigo e servitelo ben freddo.

Per altre ricette facili e veloci, provate il liquore di mirto.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 29-08-2022


Basta sprechi di tempo, facciamo la marmellata di uva fragola con il Bimby

Deliziosamente veloce, prepariamo la crostata di mele con il Bimby