Ingredienti:
• 2 cucchiaini di foglie di the nero
• 350 ml di acqua
• 1 cucchiaino di cannella in polvere
• 1 cucchiaino di zenzero grattugiato
• 1 cucchiaino di cardamomo
• 1/2 cucchiaino di semi di finocchio
• 1/2 cucchiaino di semi di garofano
• 90 ml di latte
• 1 cucchiaino di miele (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 5 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 95

Direttamente dall’India, arriva la semplice ricetta del masala chai, un the pieno di spezie da bere con il latte.

Per tutti gli amanti di tisane e spezie, c’è l’imperdibile ricetta per il masala chai. Con questo particolare nome indichiamo un the speziato, che contiene un miscuglio di sapori e aromi ed è originario dell’India. Oltre che buono e molto profumato, questo infuso è anche pieno di proprietà benefiche. A ogni modo, la ricetta è davvero facile, anche se non lo è altrettanto la ricerca delle varie spezie o dell’inimitabile tè nero, ovvero l’ingrediente principale. Se avete già tutto l’occorrente, trasferiamoci in cucina per realizzarlo!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Masala Chai
Masala Chai

Preparazione della ricetta per il masala chai

  1. Per prima cosa, prendete un pezzo di zenzero. Pelatelo e, poi, grattugiatelo. Vi serve soltanto un cucchiaino di questo ingrediente.
  2. Successivamente, prendete un pentolino e riempitelo 350 ml di acqua. Versate all’interno le spezie: i semi di cardamomo, un cucchiaino di cannella in polvere, mezzo cucchiaino di semi di garofano e mezzo di semi di finocchio, il cucchiaino di zenzero.
  3. Mettete il pentolino sul fuoco e portate a bollore.
  4. Quando comincia a bollire, lasciate cuocere a fiamma bassa per 15 minuti.
  5. Trascorso questo tempo, spegnete e aggiungete le foglie di the nero. Lasciatelo in infusione per 2-3 minuti al massimo (non di più perché potrebbe risultare troppo amaro).
  6. A questo punto, filtrate il masala tea in un recipiente con un colino. Aggiungete il latte (se volete una bevanda calda, potete scaldarlo pochi minuti prima di aggiungerlo, oppure decidere di versarlo freddo) e mescolate.
  7. Per un tè più dolce potete aggiungere un cucchiaino di miele. Una volta finito, distribuitelo nelle tazze ed è pronto.

Masala chai: i benefici e un po’ di storia

Il nome descrive perfettamente la sua composizione: masala in indiano sta a indicare il latte speziato mentre il termine chai identifica il té. La sua ricetta, in verità, tradizionalmente varia da regione a regione: alcuni utilizzano il té verde mentre altri le foglie di té nero. Le leggende fanno risalire la sua composizione a oltre 5000 anni, la dottrina Ayurveda tramanda la nascita della ricetta da un re indiano come bevanda curativa. Le fonti odierne ne collocano l’origine nel periodo delle colonie inglesi, tuttavia questa bevanda ha veramente moltissimi benefici grazie agli ingredienti di cui è composta.

La cannella riduce i rischi associati al diabete. Ci sono anche i semi di finocchio, utili per i problemi digestivi, così come il cardamomo. Lo zenzero cura il mal di pancia e ha proprietà antibatteriche, il pepe è ricco di antiossidanti e i chiodi di garofano funzionano come un antisettico.

Conservazione

Potete conservare il masala chai per 2-3 giorni in frigo, se preferite berlo freddo, oppure in un posto a temperatura ambiente. Non aspettate troppo prima di consumarlo e beneficiare di tutte le proprietà contenute nelle varie spezie.

Per una bevanda ugualmente salutare potete anche provare la ricetta per la tisana alla liquirizia.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 13-08-2021


Avete voglia di una crostata alla Nutella? Ecco una semplice ricetta golosissima

C’è sempre tempo per una torta al cioccolato fatta in 5 minuti