Ingredienti:
• 250 g di farina W 260
• 45 g di zucchero
• 45 ml di olio di semi
• 1 pizzico di sale
• 130 ml di acqua
• 5 g di lievito di birra
• 3 g di estratto di vaniglia
• marmellata q.b.
difficoltà: facile
persone: 5
preparazione: 15 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 163

Naturalissimi e buonissimi, preparare dei cornetti vegan in casa è molto semplice e non prevede l’uso di latte, uova o burro!

Un dolce classico e protagonista di molte colazioni che diventa accessibile a tutti. Le sue origini si collocano in Francia, ma una versione molto più leggera si sta diffondendo in tempi recenti. I cornetti vegan sono un’ottima idea per una colazione o una merenda genuina e semplice, perché preparati solo con ingredienti naturali. Scordatevi di uova, latte o burro e munitevi di una farina particolare, ovvero quella forte (W 260). Questo piccolo dettaglio, fa capire quanto questi dolci morbidissimi siano adatti a tutti, anche a chi ha particolari intolleranze, come quella al lattosio o alle uova. Insomma, non rimane che seguire la ricetta per un buon cornetto vegano!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Cornetti vegan
Cornetti vegan

Preparazione dei cornetti vegan

  1. Cominciate dall’impasto, in una ciotola versate la farina forte W 260, setacciata. Aggiungete lo zucchero, l’acqua e il lievito di birra.
  2. Se disponete di un’impastatrice potete facilmente lavorare il composto, altrimenti potete procedere con le mani. Quando l’impasto è perfettamente incordato, unite anche l’olio di semi e il sale.
  3. Continuate ad impastare, per ottenere un panetto liscio e omogeneo. Poco prima di terminare, aggiungete i semi di vaniglia e ultimate di lavorare la pasta.
  4. Una volta ottenuta una palla perfetta, oliate leggermente il fondo di una ciotola e mettetelo all’interno. Fatela riposare per 2 ore, in un luogo tiepido.
  5. Trascorso questo tempo di riposo, trasferite l’impasto su un piano da lavoro. Stendetelo con l’aiuto del mattarello, cercando di creare una forma circolare e molto sottile (circa 10 mm).
  6. Tagliate la pasta, ottenendo dei triangoli della misura di circa 8×16 cm. Sul lato corto mettete un cucchiaino di marmellata.
  7. Con cura, arrotolate ciascun croissant vegan su se stesso partendo dalla base, fino ad arrivare alla punta più stretta.
  8. Disponeteli su una teglia, rivestita con carta da forno, e copriteli con della pellicola trasparente. In questo modo, fateli riposare per 1 ora e mezza, per farli raddoppiare di volume.
  9. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 20 minuti. Terminata la cottura, fateli intiepidire prima di mangiarli!

Conservazione

Questa ricetta prevede pochi ingredienti e anche pochi passaggi (non di certo paragonabili alla complessa pasta sfoglia da realizzare con tanto, ma tanto burro). Potete conservarli in un sacchetto di carta anche per 2 giorni e consumarli a colazione, per iniziare al meglio la giornata.

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 14-08-2021


C’è sempre tempo per una torta al cioccolato fatta in 5 minuti

Namelaka: cos’è e come si prepara la famosa crema giapponese