Ingredienti:
• 240 g di zucchero semolato
• 200 g di farina 00
• 4 uova
• 135 g di burro
• 165 ml di panna fresca liquida
• 1 bustina di lievito per dolci
• 1 pizzico di sale
• marmellata (vari gusti) q.b.
• panna montata q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 35 min
kcal porzione: 282

Strano ma vero, la poke cake è resa umida da una particolare farcitura verticale! Vediamo la ricetta passo passo.

Nata negli anni ’70 in America, la poke cake ha invaso il mondo intero in tempi recenti. Un impasto morbido e fragrante che racchiude un ripieno verticale. Ebbene sì, la farcitura non viene spalmata in orizzontale, ma cola attraverso fori applicati nella pasta stessa. Che sia inumidita con nutriente marmellata o con deliziosa glassa al cioccolato, questo dolce ha un sapore spettacolare. Passiamo subito alla ricetta tradizionale americana!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Poke cake
Poke cake

Preparazione della ricetta per la poke cake

  1. Cominciate rompendo le uova intere in una ciotola. Aggiungete lo zucchero e, con le fruste elettriche, montate per ottenere una spuma chiara.
  2. A questo punto, aggiungete un pizzico di sale. Continuando a mescolare, incorporate anche il burro fuso (fatto raffreddare precedentemente).
  3. Quando ottenete un composto gonfio e chiaro, aggiungete la panna fresca liquida.
  4. Senza smettere di mescolare, incorporate anche la farina e il lievito per dolci.
  5. Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, il risultato deve essere un impasto denso e senza grumi.
  6. Prendete una teglia dalla grandezza di 20×30 cm (oppure potete scegliere qualsiasi forma) e rivestitela con carta da forno. Versate il composto all’interno e livellate la superficie.
  7. Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 30-35 minuti.
  8. Terminata la cottura, fate dei fori sparsi nell’impasto, con un cilindro in legno (ad esempio il manico spesso di un cucchiaio). Con una spatola, spalmate la marmellata su tutta la superficie, facendo pressione in corrispondenza dei buchi, per far colare la farcitura all’interno.
  9. Ricoprite con un ulteriore e sottile strato di panna montata e servite.

Conservazione

Capire come fare la poke cake, famosissima in tutto il mondo, è un gioco da ragazzi. Potete anche conservare il dolce, se avanza, in frigo per massimo 2 giorni.

Vi è piaciuta l’idea ma volete qualcosa di più classico? Ecco la nostra crostata di frutta, buona e con frutta di stagione.

4/5 (1 Review)
TAG:
Torte

ultimo aggiornamento: 28-06-2021


Gelato al limone, con il Bimby è più facile e anche più cremoso

Dal panettone al ghiacciolo, ecco 10 ricette nate per errore