Ingredienti:
• 100 g di semolino
• 150 g di yogurt
• 330 g di zucchero
• 80 g di farina 00
• 25 g di farina di cocco
• 2 uova
• 50 ml di olio di semi
• 1/2 bustina di lievito per dolci
• 1 arancia
• 1 pizzico di sale
• granella di pistacchi q.b.
• 200 ml di acqua
• 1/2 limone
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 30 min

Il revani è un dolce turco con impasto di semolino e farina di cocco, da bagnare con un sciroppo al limone. Vediamo subito ingredienti e ricetta!

La ricetta chi proponiamo oggi ci porta dritti dritti in Turchia. Il revani o ravani è un dolce molto conosciuto nell’area compresa tra la Grecia, la Turchia fino ad arrivare ai paesi arabi dove viene proposto con il nome di Basbousa. La preparazione è abbastanza semplice: l’impasto base ha come ingrediente principale il semolino, che conferisce al dolce una consistenza e un sapore unico. Il tutto è poi completato dall’utilizzo di uno sciroppo di acqua, zucchero e succo di limone che viene utilizzato per bagnare l’impasto dopo la cottura.

Come tutte le ricette tradizionali, anche in questo caso possiamo trovarne più e più varianti. C’è ad esempio chi aggiungete all’impasto la farina di cocco e chi sostituisce la granella di pistacchi con un mandorla o con un ciuffetto di panna montata.

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

revani
revani

Come preparare il revani

  1. Per prima cosa mettete l’acqua con 180 grammi di zucchero e il succo di metà limone in un pentolino. Mettete sul fuoco, portate a bollore e fate cuocere per un paio di minuti in modo da far sciogliere lo zucchero. Spegnete la fiamma e fate raffreddare.
  2. Mettete la farina, il semolino, il lievito per dolci, il sale e la scorza dell’arancia grattugiata e mescolate con un cucchiaio. A parte montate le uova con il resto dello zucchero poi aggiungete lo yogurt e l’olio.
  3. Aggiungete pian piano gli ingredienti secchi e mescolate bene. Versate l’impasto all’interno di uno stampo rettangolare foderato con carta forno e fate cuocere in forno già caldo a 180°C per 30 minuti. Sfornate il dolce, bagnate con lo sciroppo e lasciate raffreddare.
  4. Togliete il dolce dallo stampo, dividetelo in cubotti e decorate la superficie con la farina di cocco e la granella di pistacchi.

Non fatevi sfuggire anche la ricetta del semifreddo al pistacchio.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 08-03-2020


Pan brioche senza burro: una buonissima ricetta che vi stupirà!

Buonissima cioccolata calda senza latte: una vera coccola dolce!