Ci sono tantissimi modi per riciclare la colomba pasquale: ecco alcune ricette semplici, golose e perfette per ogni occasione. Buon divertimento in cucina!

Le feste sono finite ma tra uova e colombe avanzate non sapete più da che parte girarvi? Niente panico, il riciclo della colomba con tante ricette divertenti e fantasiose è la nostra specialità, quindi non dovete preoccuparvi, siete in buone mani. Dopo Pasqua c’è sempre il rischio di trovarsi con avanzi dolci di vario tipo, per questo motivo sapere come riciclarli non è cosa da poco. Di seguito le nostre tre migliori proposte per dolci a base di colomba letteralmente super golosi.

Come riciclare la colomba: le ricette

La colomba è molto versatile, può trasformarsi facilmente in un ingrediente per altri dolci. Si presta benissimo ad essere impastata e cotta nuovamente, oppure per sostituire i biscotti nella preparazione di un tiramisù alternativo. Siete pronti a preparare questi dolci?

Muffin di colomba

9 ricette autunnalli per la tua tavola

muffin di colomba
muffin di colomba

Soffici, velocissimi da preparare e ottimi per la prima colazione o per una merenda sfiziosa: sono i muffin di colomba. Con la nostra ricetta, in poco tempo otterrete dei dolcetti fragranti e profumati; la decorazione con le mandorle a lamelle, poi, è perfetta per ricordare proprio la colomba. Per 6 muffin occorrono:

  • 100 g di colomba
  • 1 uovo
  • 150 ml di latte
  • 8 g di lievito per dolci
  • 50 g di zucchero semolato
  • zucchero di canna q.b. per la copertura
  • mandorle a lamelle q.b.

Sgusciate l’uovo in una terrina, sbattetelo velocemente con una frusta a mano o una forchetta. Aggiungete il lievito, il latte e lo zucchero. Mescolate bene per ottenere un impasto privo di grumi. Tritate la colomba con un coltello o una apposito mixer poi unitela all’impasto e amalgamate il tutto.

Distribuite il composto così ottenuto in 6 pirottini per muffin, spolverate la superficie con lo zucchero di canna poi decorate con le mandorle a lamelle. Scaldate il forno a 180°C e cuocete i muffin per 15-20 minuti circa (non dimenticate mai di fare la prova stecchino prima di sfornare i vostri dolcetti).

Colombamisù: il tiramisù con la colomba

tiramisu di colomba
tiramisu di colomba

Al tiramisù è impossibile dire di no… e allora perché non riciclare la colomba sostituendo i savoiardi con fettine del tradizionale dolce pasquale? Per realizzare il tiramisù di colomba per 6 persone servono:

  • 500 g di colomba
  • 250 g di mascarpone
  • 60 ml di caffè
  • 2 uova
  • 20 g di liquore (facoltativo)
  • 1 pizzico di sale
  • 90 g di zucchero
  • cacao amaro in polvere q.b.

Tagliate la colomba a fette e tenetele da parte. Sgusciate le uova e separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con metà dello zucchero, il mascarpone e il liquore fino ad avere una crema omogenea. In un’altra ciotola montate gli albumi con il resto dello zucchero e un pizzico di sale. Unite gli albumi alla crema di tuorli e mascarpone mescolando delicatamente per non smontarli. Mescolate il caffè freddo con il marsala.

Distribuite un paio di cucchiai di crema al mascarpone sul fondo di una pirofila, coprite con le fette di colomba e bagnatele leggermente con il caffè e il marsala. Coprite con metà della crema al mascarpone e spolverate con il cacao amaro. Ripetete il procedimento facendo un altro strato con la colomba e il mascarpone. Completate spolverando con altro cacao amaro. Infine coprite la pirofila con alluminio e pellicola e mettete a riposare in frigorifero fino al momento di servire.

Tartufini di colomba

tartufini di colomba
tartufini di colomba

Questi tartufini sono la ricetta del riciclo per eccellenza, un dolce con la colomba avanzata a cui non potrete proprio resistere. Si preparano in un batter d’occhio, sono perfetti da servire al termine di un pranzo o una cena e sono davvero versatili. Ingredienti (per 4-6 persone):

  • 260 g di colomba
  • 60 ml di latte
  • cacao in polvere q.b.
  • granella di nocciole o altra frutta secca q.b.

Spezzettate la colomba con le mani direttamente in una ciotola abbastanza capiente, bagnate con il latte e impastate con in modo da amalgamare il tutto. Sempre con le mani formate delle palline poco più grandi di una noce. Passatele prima nel cacao in polvere e poi nella granella di nocciole (in alternativa alla granella di nocciole potete utilizzare altra frutta secca oppure zuccherini colorati). Posizionate i tartufini su un piatto da portata o su appositi pirottini di carta e metteteli a riposare in frigorifero.

5/5 (1 Review)
Pasqua

ultimo aggiornamento: 11-04-2021


Minne di Sant’Agata o cassatelle: preparle in casa è una gran soddisfazione!

Dolci con le fragole: 10 ricette irresistibili