Ingredienti:
• 250 g di farina 00
• 2 uova
• 30 g di zucchero semolato
• 30 g di burro
• 1 cucchiaio di vino bianco
• olio di semi q.b.
• zucchero a velo q.b.
• 8 ciliegie candite
• 1 pizzico di sale
• acqua q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 35 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 292

Le rose di Carnevale sono delle gustose chiacchiere a forma di fiore, dei dolci fritti facilissimi da fare in casa.

A molti, queste rose di Carnevale piemontesi possono sembrare delle frappe a fiore. Infatti, si tratta di dolci fritti, tipici di questo periodo dell’anno. Tradizionalmente preparate al nord Italia, sono proposte ovunque perché il loro aspetto è delizioso tanto quanto il loro sapore.

C’è chi le farcisce con crema pasticcera o alla nocciola o chi le preferisce gustare semplici. Ciò che non può mandare è l’aggiunta di una deliziosa ciliegia candita al centro, per dare maggiormente l’idea di trovarsi davanti ad un fiore dolce da mangiare – o, meglio, davanti a delle rose fritte.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Rose di carnevale
Rose di carnevale

Preparazione per la ricetta delle rose di Carnevale

  1. Per l’impasto, setacciate la farina e versatela in una ciotola. Aggiungete lo zucchero semolato e il burro (morbido) e impastate.
  2. Unite anche le uova, incorporando uno alla volta, un pizzico di sale e il vino. Lavorate con le mani, per ottenere un panetto sodo.
  3. Mettetelo in una ciotola pulita, coprite con pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti a temperatura ambiente.
  4. Trascorso il tempo di riposo, infarinate un piano da lavoro e, usando un mattarello, stendete l’impasto per ottenere una sfoglia, con spessore di circa 1-2 mm.
  5. Da questa, ricavate vari pezzi di impasto, intagliandola con dei coppa pasta a forma di fiore. Usate tre grandezze diverse, per ricavare 8 fiori di pasta con diametro di 10 cm, altri 8 di 8 cm e gli ultimi 8 con diametro di 5 cm.
  6. Spennellate il centro dei fiori più grandi con un po’ d’acqua e posizionate sopra quelli di dimensione media. Fate lo stesso con il centro di questi ultimi e attaccate sopra quelli più piccoli. Disponete i vari strati in modo da ricreare delle rose di Carnevale facili e originali.
  7. Riempite con olio di semi una pentola e scaldatelo sul fornello. Raggiunti i 140°C, passate alla frittura. Friggete una rosa alla volta per circa 1 minuto e mezzo, il tempo necessario per renderla dorata.
  8. Man mano, trasferitele su un vassoio coperto con carta assorbente e fate asciugare.
  9. Lasciate intiepidire le chiacchiere a forma di rosa. Poi, posizionate una ciliegia candita al centro e spolverizzate con zucchero a velo.

Le più gustose varianti di questi dolci di carnevale

Per un risultato più leggero, potete realizzare le rose di Carnevale al forno. Una volta composto ciascun fiore, disponeteli su una teglia ricoperta con carta da forno. Fate cuocere nell’elettrodomestico preriscaldato a 180°C per 10 minuti.

Per rendere più sfiziosa la ricetta originale, potete presentare delle rose di Carnevale con crema pasticcera. Vi basta creare la quantità sufficiente per due porzioni di crema pasticcera e distribuirla al centro dei fiori fritti, prima di ultimare con la ciliegina.

Conservazione

Conservate le rose di Carnevale fritte su un vassoio, coperte da carta stagnola, per 1 giorno al massimo. Se sono farcite, tenetele in frigo, coperte e per lo stesso tempo.

Vi servono altre idee per dolci di Carnevale veloci, vi consigliamo l’iris siciliano.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Carnevale

ultimo aggiornamento: 21-02-2022


Un dolce dal sapore anni ’80: la torta moka

Torta Bakewell, la crostata inglese con marmellata e crema frangipane