Ingredienti:
• 1 kg di mele rosse
• 100 g di zucchero
• 6 g di lievito di birra fresco
• 70 ml di acqua
• 2 chiodi di garofano
• 1 stecca di cannella
difficoltà: media
persone: 10
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Il sidro di mele è una bevanda dolce facile da fare e che potete realizzare sia nella versione alcolica che in quella analcolica. Siete pronti a mettervi all’opera?

Il sidro di mele è una bevanda che ci porta dritti dritti all’inverno e generalmente si ottiene facendo fermentare il succo delle mele. Non sarà velocissimo da fare, soprattutto per quanto riguarda la versione alcolica che richiede almeno 20/30 giorni di fermentazione però vale la pena fare un tentativo.

Chi è meno avvezzo a questo tipo di preparazione può sempre iniziare provando prima la versione analcolica che è sicuramente più semplice ma altrettanto buona!

sidro
sidro

Come si fa il sidro di mele alcolico

  1. Per prima cosa sbucciate le mele, privatele dei torsoli poi passatele nella centrifuga o nell’estrattore in modo da ricavare tutto il succo.
  2. Versate l’acqua in un pentolino, fatela intiepidire poi scioglietevi all’interno il lievito.
  3. Unite l’acqua in cui avete sciolto il lievito al succo di mele, aggiungete lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella. Versate il tutto all’interno di una bottiglia abbastanza capiente e chiudete la bottiglia con un tappo bucato.
  4. Inserite una cannuccia all’interno del foro poi attaccate a questa un’altra cannuccia (potete ovviare a questo apparecchio rudimentale procurandovi un apposito tappo per fermentazione). Sigillate bene con lo scotch in modo da evitare che passi aria.
  5. Fate in modo che l’estremità della cannuccia finisca in un bicchiere pieno di acqua e lasciate riposare per 20/30 giorni circa ricordandovi di scuotere delicatamente la bottiglia ogni tanto.
  6. Passato il periodo di fermentazione filtrate, imbottigliate e chiudete le bottiglie con appositi tappi per spumante.

Come fare il sidro di mela analcolico

  1. Come indicato nel procedimento precedente pulite bene le mele e spremetele con la centrifuga o direttamente nell’estrattore. Mettete il succo così ricavato in una pentola.
  2. Aggiungete lo zucchero, i chiodi di garofano e la cannella. In questo caso non sarà necessario aggiungere il lievito.
  3. Aspettate che il liquido raggiunga il bollore poi abbassate la fiamma e lasciate sobbollire per una decina di minuti.
  4. Trascorso questo tempo spegnete il fuoco, filtrate il liquido e servite caldo o freddo a piacere. Conservate in frigorifero al massimo per una settimana.

In alternativa, vi consigliamo la ricetta della marmellata di mele.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Mai così facile (e così buona): è la torta con lievito di birra

Latte in scadenza: cosa fare per non buttarlo via!