Avete lo spargifiamma in casa e non avete la minima idea di come utilizzarlo? Grazie alla nostra guida non avrete più nessun dubbio!

Lo spargifiamma, come già intuibile dal nome, è uno strumento che si utilizza direttamente sui fornelli a gas. È molto utile ma, come spesso accade, non tutti sanno come utilizzarlo, correndo il rischio di farlo finire dimenticato in fondo ad un cassetto. Questo strumento è acquistabile in tutti i negozi di casalinghi o nei shop online, ha un costo davvero esiguo ed è possibile trovarlo di diversi materiali come acciaio, alluminio o ghisa. Vediamo meglio come si utilizza e perché può rivelarsi utile.

Spargifiamma: come si usa e a cosa serve

Come già accennato, ne esistono davvero moltissimi modelli. Alcuni hanno anche un’apposita regina spargifiamma in acciai, ma ion generale il più comune è un vero e proprio disco di metallo, che va accuratamente posizionato sui fornelli a gas prima di mettere la pentola sul fuoco.

La sua funzione è già di per sé intuibile dal nome: il suo compito, infatti, è quello di distribuire il calore sul fondo della pentola in modo che gli alimenti non si attacchino.

Spargifiamma
Fonte foto: https://www.amazon.it/Piastra-Radiante-Cm-18-Ghisa-Ilsa/dp/B000I1WO8C/ref=sr_1_2

Questo attrezzo dunque è un valido alleato soprattutto per chi utilizza contenitori in vetro o in ceramica e pentole in terracotta: garantisce che la fiamma possa distribuirsi in modo uniforme, evitando che gli alimenti si attacchino e brucino durante la cottura. Di conseguenza, anche sul fondo della pentola non ci saranno annerimenti dovuti alla concentrazione della fiamma in un unico punto.

Quando non utilizzarlo

Se la funzione di questi dischi è proprio quella di distribuire la fiamma e il calore a seconda del diverso materiale delle pentole, va da sé che non sono utilizzabili per altri materiali e per alcune tipologie di cottura.

Luce verde per le cotture lunghe e a fuoco lento come quelle degli stufati, dei legumi e del classico ragù. Luce assolutamente rossa per cotture con fiamma vivace o fritture. Da non utilizzare, poi, per nessun motivo sotto pentole di metallo, moka per il caffè e tutto quello che può stare a contatto diretto con la fiamma!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Long Island Ice Tea: la ricetta di uno dei drink più alcolici in assoluto!

Semplice da preparare e buonissima: è la crostata di marmellata di albicocche