Ingredienti:
• 300 g di farina 00
• 360 g di burro
• 360 g di zucchero semolato
• 8 g di lievito in polvere per dolci
• 1 pizzico di sale
• 7 uova
• la scorza grattugiata di 2 limoni
• 300 g di farina di mandorle
• mandorle a lamelle q.b.
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 432

Voglia di un dolce dal sapore straordinario? Ecco la ricetta della deliziosa torta frangipane, con un cremoso ripieno alle mandorle.

Siete in cerca di torte veloci ma deliziose per un pranzo o una merenda? La giusta proposta, l’abbiamo noi. Preparate una golosa torta frangipane che, oltre ad essere molto semplice da fare in casa, ha un profumo straordinario. Si compone di un impasto esterno morbido e fragrante, fatto di pasta frolla.

All’interno, invece, è custodita la vera sorpresa di questo dolce: una farcitura con crema frangipane. Quest’ultima è molto simile alla crema pasticcera, nel modo in cui viene lavorata, ma viene realizzata usando la farina di mandorle. Il ripieno di questa torta elegante è morbido ma anche molto compatto, per rendere il dolce sostanzioso.

10 ricette per tenersi in forma

Torta frangipane
Torta frangipane

Preparazione della ricetta per la torta frangipane

  1. Cominciate con la pasta frolla. In una ciotola, versate 120 g di burro freddo di frigo in una ciotola, tagliandolo a tocchetti.
  2. Unite la farina 00, setacciata precedentemente, e lavorate con la punta delle dita, ottenendo un impasto sabbioso.
  3. Aggiungete un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone, poi mescolate. Incorporate, un ingrediente alla volta, anche 3 uova, 120 g di zucchero e il lievito.
  4. Ottenuto un panetto sodo e omogeneo, avvolgetelo nella pellicola alimentare e lasciate riposare per 1 ora in frigo.
  5. Nel frattempo, preparate la crema. In una casseruola, mettete 240 g di burro morbido, fatto in pezzi. Aggiungete 240 g di zucchero e lavorate con uno sbattitore elettrico.
  6. Una volta ottenuta una crema, incorporate 4 uova, uno alla volta.
  7. Versate anche la farina di mandorle (setacciata) e mescolate energicamente con un cucchiaio in legno.
  8. Mettete il tutto sul fornello e cuocete a fuoco medio. Da subito, incorporate la scorza di un altro limone grattugiata e lasciate cuocere.
  9. Quando la crema si rapprende e comincia a bollire, potete spegnere e lasciare raffreddare.
  10. A questo punto, prendete la pasta frolla e dividete il panetto in due parti: una deve essere un po’ più grande dell’altra.
  11. Stendete ciascuna parte di impasto per ottenere due sfoglie circolari, spesse pochi centimetri.
  12. Prendete uno stampo per dolci (dal diametro di circa 22 cm) e imburratelo e infarinatelo. Stendete prima la sfoglia più estesa, rivestendo il fondo e i bordi.
  13. Riempite con la crema e livellate la superficie. Ora, ricoprite con il secondo disco di impasto e sigillate il bordo, ripiegando l’impasto.
  14. Cospargete le mandorle a lamelle sulla superficie. Fate cuocere in forno statico e preriscaldato a 170°C per 40 minuti circa. Fate la prova dello stecchino e, se è cotta, potete sfornare e lasciare raffreddare.

Variante golosa della crostata frangipane farcita con marmellata

Per rendere ancora più ricca questa ricetta, c’è un’altra versione semplice da fare. Potete aggiungere alla farcitura anche la marmellata. Il procedimento è lo stesso: partite creando la pasta frolla poi, mentre riposa in frigo, realizzate la crema frangipane. Dopo aver sistemato il primo disco di impasto nello stampo, ricoprite il fondo della torta con un abbondante strato di confettura di colore rosso, poi versate la crema e, infine, chiudete con il secondo impasto e decorate. La modalità di cottura è la stessa.

Conservazione

La crostata frangipane è talmente golosa da mettere d’accordo tutti. Potete conservarla sotto una campana di vetro o coperta da pellicola trasparente per 2-3 giorni.

Per ricette facili e veloci provate quella della torta russa alle mandorle di Verona.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 18-04-2022


Biscotti Sacher, ispirati alla famosa torta viennese

Bignè al cacao: soffici e più buoni che mai