Ingredienti:
• 200 g di farina manitoba
• 130 ml di latte
• 60 g di zucchero semolato
• 40 g di burro
• 1 uovo
• 4 g di lievito di birra secco
• 1 pizzico di sale
• Nutella q.b.
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 368

Il nome della torta gomitolo si deve alla sua particolare forma, soffice e ricoperta di tante strisce. Ecco come farla in casa e in modo semplice.

Cercate un dolce particolare per stupire i vostri ospiti? La risposta è una deliziosa torta gomitolo. Una brioche la cui denominazione si deve alla sua particolare forma che, sulla superficie, presenta tante strisce che ricordano – appunto – un gomitolo. Inoltre, questo impasto è tanto soffice da sembrare un pan brioche a modi torta. Noto con il nome di wool roll bread, il dolce è uno dei più popolari di questo periodo, specialmente sul web. Oggi, seguiamo la sua pratica ricetta, che è possibile replicare anche in casa propria. Se volete poi, è perfetta per essere accompagnata da confetture o da qualche cucchiaio si golosa Nutella.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Torta gomitolo
Torta gomitolo

Preparazione della brioche gomitolo

  1. Versate 120 ml latte in un pentolino dal fondo spesso e mettetelo sul fornello a fiamma bassa. Unite anche il lievito di birra secco per farlo sciogliere al suo interno.
  2. Una volta sciolto, spegnete la fiamma e lasciate riposare per circa 10 minuti.
  3. Nel frattempo, versate la farina manitoba in un recipiente ampio. Aggiungete lo zucchero, 1 uovo e il latte con il lievito.
  4. Lavorate con delle fruste elettriche, per amalgamare il tutto. (In alternativa, se disponete di una planetaria potete versate gli ingredienti al suo interno e lavorare facilmente il composto con una frusta k).
  5. In corso d’opera, aggiungete anche un pizzico di sale. Tagliate in pezzi il burro (a temperatura ambiente) e, poco alla volta, uniteli all’impasto.
  6. Ad un certo punto, è necessario passare ad impastare con le mani. L’impasto, infatti, diventa elastico e morbido dopo circa 10 minuti di lavorazione.
  7. Trasferitelo su un piano di lavoro (infarinato) e dategli forma sferica. Rimettetelo nella ciotola e copritelo con pellicola trasparente. Trasferitelo in forno spento (ma precedentemente scaldato a 30°C) e lasciate lievitare.
  8. Quando l’impasto raddoppia di volume (dopo circa 2 ore), trasferitelo sul piano di lavoro. Schiacciatelo e dividetelo in 5 parti.
  9. Formate 5 palline e copritele con pellicola trasparente e un canovaccio, facendole riposare in questo modo per circa 10 minuti.
  10. Trascorso questo tempo, prendete una pallina alla volta e stendetela con un mattarello. Una volta ottenuto un ovale di poco spessore, tagliate tante linee strette nel senso più lungo. Fate tanti tagli fermandovi a metà ovale (l’altra metà non va tagliata) con un tarocco o un coltello.
  11. Prendete l’estremità della parte di ovale non tagliata e cominciate ad arrotolare la pasta su se stessa, verso l’interno. Arrotolate tutto l’ovale, anche la parta tagliata in strisce e ottenete un cilindro dall’aspetto rigato.
  12. Fate questo lavoro anche con le altre quattro palline.
  13. Prendete uno stampo dal diametro di 20 cm e ungetelo e ricopritelo con carta da forno.
  14. Disponete i cilindri, attaccati l’uno all’altro e in modo da ottenere un cerchio, lasciando il centro libero.
  15. Coprite con pellicola trasparente e rimettete in forno spento per far lievitare ancora.
  16. Quando è lievitata, spennellate i 10 ml di latte rimenenti sulla sua superficie.
  17. Fate cuocere in forno statico e preriscaldato a 180 gradi, per 20 minuti.

Conservazione

Anche questa torta brioche gomitolo va servita tiepida come molte altre, quindi lasciatela raffreddare. Se avanza, potete conservarla sotto una campana di vetro per massimo 3 giorni.

In alternativa, per una merenda golosa potete scegliere di preparare un delizioso pan brioche alla Nutella!

0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 01-09-2021


Piccoli e soffici dentro, golosi fuori: facciamo i Pangoccioli con il Bimby!

Una ricetta semplice ma da professionisti? Quella della glassa al cioccolato con il Bimby