Le albicocche secche sono ricche di proprietà nutritive, lo sapete? Ecco la ricetta per essiccarle.

Quasi sempre peer mantenere una dieta sana e bilanciata, e in qualsiasi stagione, gli puntini migliori sono quelli leggeri e ricchi di sali minerali e altre proprietà. Per non rinunciare al gusto, un’ottima idea è quella di ricorrere alle albicocche secche. Una merenda sana e golosa che ha come protagonista questo dolce frutto di stagione. Ottenere delle albicocche essiccate è semplice e il risultato è pieno di proprietà ottime per l’organismo e che sono essenziali in estate.

Albicocche secche
Albicocche secche

Proprietà delle albicocche secche

Le albicocche essiccate sono naturalmente cariche di zucchero e possiedono molte proprietà nutritive. Una delle varie qualità è l’elevato contenuto di fibre, che facilitano l’attività intestinale e limitano l’assorbimento di glucosio, utile per contrastare il colesterolo.

Un altro aspetto benefico delle albicocche essiccate è la grande quantità di vitamine A e C. La prima è un elemento benefico per la vista e per il sistema immunitario, mentre la seconda facilita la moltiplicazione dei globuli rossi. Inoltre, questo frutto è anche fonte di magnesio, sali minerali e fosforo.

Valori nutrizionali delle albicocche essiccate

Oltre ad essere un alimento pieno di proprietà nutritive, le albicocche secche contengono anche un giusto apporto calorico. Con sali minerali e vitamine, sono un ottimo spuntino estivo, una fonte di energia e un aiuto per controllare il senso della fame. Le calorie delle albicocche secche, in 100 g di prodotto, corrispondono a 349 kcal, mentre l’apporto di carboidrati è pari a 84 g. Il contenuto di grassi è davvero minimo e lascia ampio spazio a una giusta quantità di proteine – 5 g – e fibre – 21 g.

Ricetta per le albicocche secche

Se disponete di un essiccatore casalingo, disidratare questo frutto è molto semplice. In alternativa, la ricetta per le albicocche secche prevede alcuni passaggi semplici.

  1. Cominciate lavando la frutta in una pentola con acqua e bicarbonato. Dopo averla asciugata, tagliate ciascun frutto a metà e privatelo del nocciolo. Posizionate ciascuna metà su una teglia da forno, mettendo la parte piatta in basso.
  2. Procedete cuocendo la frutta in forno a 90° per circa 5 ore. Ripetete la stessa cottura anche nei due giorni successivi.
  3. Dopo la terza volta, lasciate la teglia al sole per cinque giorni, riparandola dentro casa durante la notte, fin quando non saranno completamente essiccati i frutti.

Conservazione

Ricordate di non tenere a temperatura ambiente le albicocche secche, perché altrimenti possono indurirsi. Riponetele in un sacchetto sigillato e conservatele in frigo, per sei mesi al massimo.

In questo modo, la frutta diventa un ottimo spuntino nutriente o una deliziosa guarnizione per un dolce fresco ed estivo. Vi piace questo frutto? Perché non provate a realizzare la cheesecake alle albicocche?!


Cedro mano di Buddha: ecco cosa c’è da sapere su questo curioso agrume

Ricette con le visciole! Tante preparazioni golose consigliate da Dolci Veloci