Ingredienti:
• 600 g di acqua
• 300 g di farina 00
• 300 g di farina gialla di mais
• 3 cucchiai di olio di oliva extravergine
• 1 pizzico di sale
• bicarbonato q.b.
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 5 min
cottura: 10 min

Dalla Romagna un dolce simile al pancake, nato dalla tradizione contadina di queste terre: le cantarelle romagnole!

In dialetto le chiamano cantaréli , ma sono più note come cantarelle. Spesso si trovano nei giorni di festa nelle sagre di paese, e con il loro profumo zuccherato portano allegria a tutti.
Ma cosa sono precisamente? Si potrebbe dire che sono una versione dei pancakes romagnoli, un dolce veloce e buono, che se non avete mai provato, vi conquisterà.

Possono essere mangiati in semplicità con un po’ di zucchero in superficie, ma ultimamente viene offerta anche accompagnata da miele, marmellate di frutta o creme di cioccolata e frutta secca. Esistono inoltre numerose varianti che vedono queste frittelline, arricchite da uvetta, mele e noci. Per cucinarle al meglio servirebbe il testo romagnolo, la pentola tipica delle piadine, ma anche una padella ben calda farà il suo dovere benissimo.
Se anche voi vi chiedete come si fanno le cantarelle, infilatevi in cucina, e iniziamo a preparare quest’ottima ricetta regionale.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Cantarelle
Cantarelle

Preparazione della ricetta per le cantarelle

  1. In una ciotola capiente, mettere l’acqua tiepida, il bicarbonato, il sale e l’olio. A questi liquidi aggiungete poco per volta la farina gialla di mais e poi quella bianca 00.
  2. Mescolate continuamente con l’aiuto di una forchetta o di una frusta evitando di fare grumi. Dovrà risultare una pastella densa e fluida.
  3. Fate riposare a temperatura ambiente per 1 ora. Finito il tempo del riposo, scaldate una padella.
  4. Con un mestolo prelevate un po’ di impasto e versatelo sulla padella ben calda, formando dei dischetti di circa 8-10 centimetri.
  5. Fate cucinare per un paio di minuti e poi girate la frittella per cucinare l’altro lato.
  6. Deponete le cantarelle in un piatto da portata e quando sono ancora calde conditele generosamente con l’olio extravergine e lo zucchero, oppure accanto a miele e marmellate.

Conservazione

Questo dolce può essere conservato per 1 giorno, chiuso per bene in un contenitore ermetico. Altrimenti possono essere riposte nel congelatore per un mese.

E visto che ne abbiamo parlato durante questa ricetta, provate gli originali pancake!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 24-01-2022


Macedonia di frutta: per una merenda fresca e genuina!

Torta caprese al pistacchio e cioccolato bianco: una vera delizia!