Ingredienti:
• 2 uova
• 250 ml di acqua
• 125 g di farina 00
• 120 g di burro
• 20 g di zucchero semolato (+ q.b. per la decorazione)
• 1 pizzico di sale
• olio di semi q.b.
• cannella in polvere q.b.
difficoltà: facile
persone: 20
preparazione: 20 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 230

Per preparare i deliziosi churros seguiamo la ricetta originale spagnola: realizziamo insieme delle tapas fritte e dolci.

I churros spagnoli sono una preparazione famosa e amata in tutto il mondo. Originari della Spagna, sono stati importati anche in Argentina e in Messico, dove sono diventati parte della tradizione pasticcera. Caratteristico di queste terre calde, il dolce viene – ad oggi – riproposto in molte parti del mondo. La sua ricetta ha avuto diffusione anche grazie alla semplicità che contraddistingue il procedimento per realizzarla.

Il risultato è eccezionale, anche fatto in casa, e consiste in delle frittelle di forma allungata e dolci. Tanto zuccherine quanto fragranti, queste tapas fritte sono una delizia, soprattutto se intinte nel cioccolato.

La dieta depurativa per rimettersi in forma dopo le feste

Churros
Churros

Preparazione della ricetta per i churros

  1. Versate l’acqua in un pentolino dal fondo spesso e cominciate a scaldarla.
  2. Aggiungete lo zucchero e, mentre mescolate, anche un pizzico di sale.
  3. Mettete nel pentolino anche il burro tagliato in pezzi e mescolate, fin quando si scioglie del tutto.
  4. A questo punto, unite anche la farina e girate continuamente con una frusta a mano, per evitare la formazione di grumi.
  5. Fate cuocere a fiamma media, per far diventare il composto più denso e compatto.
  6. Spostate il tutto nel recipiente di una planetaria o in una ciotola, per lavorare con la frusta k (nel primo caso) o uno sbattitore elettrico (nel secondo).
  7. Nel mentre, aggiungete un uovo alla volta, aspettando che ciascuno riesca a incorporarsi al resto.
  8. Quando ottenete un impasto morbido e lucido, trasferitelo in una sac-à-poche con bocchetta a stella.
  9. Versate l’olio in un pentolino con bordi alti e accendete la fiamma. Controllate con un termometro da cucina che arrivi alla temperatura di 165°C e cominciate a creare i dolci fritti.
  10. Spremete il contenuto della sac-à-poche direttamente nel pentolino e, una volta ottenuto un bastoncino di circa 10 cm di lunghezza, tagliate l’estremità per farlo scivolare completamente nell’olio.
  11. Fate cuocere ciascuno per 2-3 minuti, girandolo su ogni lato. Trasferiteli man mano su un vassoio, foderato con carta assorbente.
  12. Una volta pronti, spolverateli con lo zucchero e (se preferite) un po’ di cannella in polvere.

Seguire la ricetta originale dei churros è semplicissimo e vi consigliamo di gustarli accompagnati da una tazza di cioccolata calda o fredda.

Conservazione

In qualsiasi modo vogliate gustarli, vi consigliamo di consumare subito queste frittelle dopo averle cotte. Potete, invece, conservare l’impasto (messo nella sac-à-poche) per 12 ore circa, tenendolo in frigo.

Vi è piaciuta questa preparazione? Come vi abbiamo spiegato all’inizio fa parte anche dei dolci tipici messicani.

4/5 (1 Review)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

ultimo aggiornamento: 06-08-2021


Gelato alla viola, il particolare dolce creato con petali di fiori

Cedete alla bontà del rotolo al cacao con crema al latte!