Ingredienti:
• 500 ml di panna fresca liquida
• 2 uova
• 100 g di zucchero semolato
• 2 gocce di essenza di violetta
• 10 g di fiori di violetta
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 190

Avete mai provato il gelato alla viola? Delicato e leggero, racchiude un retrogusto che viene creato dalla presenza dei fiori.

Stufi dei consueti gusti, come cioccolato o crema? Ecco arrivare una ricetta tanto particolare quanto deliziosa, quella del gelato alla viola. Il nome stesso indica il suo ingrediente principale, perché il sapore di questo dolce ricorda l’odore del fiore. Tutto ciò è possibile grazie all’aggiunta di particolari componenti nella preparazione: l’essenza e i petali di violetta. Con questa preparazione riuscirete a stupire tutti i vostri ospiti, presentando un dolce alternativo. Il consiglio migliore è quello di abbinarlo ad altre ricette, preferibilmente a base di cioccolato o di frutti rossi. Grazie alla sua consistenza cremosa e al suo particolarissimo retrogusto, però, è buono da gustare anche da solo. Per dare una delicata svolta a queste lunghe giornate calde, cimentatevi subito in questo delizioso esperimento.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Gelato alla viola
Gelato alla viola

Preparazione della ricetta per il gelato alla viola

  1. Prepararlo è facilissimo, cominciate mettendo in infusione i petali di violetta. Immergeteli in un recipiente con acqua calda e lasciate raffreddare.
  2. Dividete gli albumi dai tuorli e mettete questi ultimi in un recipiente. Aggiungete anche lo zucchero e montate il composto, fino ad ottenere una spuma chiara.
  3. In un’altra ciotola, mettete gli albumi e montateli a neve ben ferma.
  4. Nella ciotola di un mixer, invece, versate la panna fresca liquida. Montate anche questo ingrediente, con l’aiuto del minipimer.
  5. Unite la panna montata alla spuma creata con i tuorli. Per non smontare troppo ciascun composto, mescolate con una spatola, procedendo con movimenti dal basso verso l’alto.
  6. Una volta amalgamati, unite anche gli albumi montati a neve e mescolate nello stesso modo.
  7. A questo, aggiungete l’infuso di violetta e l’essenza e mescolate per integrarli al resto.
  8. Versate il gelato in un contenitore e mettete in freezer, dove deve rassodare per circa 6 ore. Ricordate di girare il composto ogni 30 minuti, durante queste ore. Trascorso il tempo, il dolce è pronto per essere servito.

Tanto particolare quanto gustoso, potete presentare il gelato alla viola agli ospiti in tanti modi, anche con dei fiori veri accanto per renderlo scenografico. Per fargli assumere una colorazione ancora più lilla vi consigliamo di aggiungere una goccia di colorante viola (con moderazione).

Conservazione

Conservate questo alimento in freezer per massimo 1 settimana. Oltre questo tempo, potrebbe assumere una consistenza troppo dura.

Un’altra idea super originale è la ricetta del coloratissimo gelato al puffo!

0/5 (0 Reviews)
Gelato

ultimo aggiornamento: 05-08-2021


Torta snickers, un dolce freddo ispirato alle famose barrette

Come si fanno i churros? La ricetta originale spagnola