Ingredienti:
• 500 g di farina
• 100 g di burro
• 200 g di zucchero
• 3 uova
• latte q.b.
• scorza di un limone
• 10 g di lievito per dolci
• codette di zucchero
• 1 pizzico di sale
difficoltà: facile
persone: 10
preparazione: 10 min
cottura: 45 min
kcal porzione: 317

Ingredienti e ricetta della ciambella romagnola, un dolce tipico e buonissimo che non può mai mancare sulle vostre tavole!

La ciambella romagnola, conosciuta anche con il nome di Brazadèla, è tra i dolci romagnoli più conosciuti. Innanzitutto non pensate di trovarvi davanti una classica ciambella con il buco. La forma di questa dolce, infatti, è una sorta di filoncino ovale. Realizzare una tipica ciambella è davvero semplice, dato che è un dolce originario della cucina povera non richiede particolari attrezzi o strumenti.

Con la sua consistenza friabile, il ciambellone simbolo della Romagna, si presta per essere “tocciato” in un buon bicchiere di vino rosso come il Sangiovese. In alternativa questo dolce è perfetto anche per la prima colazione e per questo le sue fette possono essere imbevute anche nel latte. Come tutte le ricette tipiche ne esistono poi tantissime varianti: in alcune zone, infatti, l’impasto base viene aromatizzato col vin santo o del liquore. Ecco la ricetta della ciambella romagnola.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Ciambella romagnola
Ciambella romagnola

Preparazione della ciambella romagnola

  1. Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi tagliatelo a tocchetti. Versate il burro in una ciotola capiente, poi unite le uova e frullate leggermente.
  2. In un’altra ciotola, occupatevi ora delle polveri. Versate la farina, lo zucchero e il lievito setacciato e grattugiate la scorza di limone.
  3. A questo punto unite il composto di burro e uova alle polveri, amalgamate bene con una spatola e quindi trasferite su un ripiano per lavorarla con le mani, fino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Modellate l’impasto cercando di ottenere una forma ovale che andrete poi ad adagiare su di una teglia foderata con carta forno.
  5. Spennellate la superficie dell’impasto con il latte e distribuitevi sopra le codette di zucchero premendole delicatamente con le mani.
  6. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per 40-45 minuti (se notate che durante la cottura la superficie della ciambella tende a diventare troppo scura, potete coprirla con un foglio di alluminio).
  7. A cottura ultimata, sfornate il dolce e fatelo raffreddare completamente prima di tagliare a fette e servire questo dolce romagnolo.

Se amate questo tipo di dolce vi consigliamo la ricetta della ciambella al cioccolato.

Conservazione

Vi consigliamo di conservare la ciambella romagnola in un contenitore ermetico (o in una scatola di latta) per al massimo due settimane.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 05-07-2022


Prepariamo il gelato al melone con Bimby e senza uova, leggero e fresco

Chiffon cake al limone, il ciambellone alto e dal gusto delicato