Ingredienti:
• 200 g di farina di manitoba
• 10 g di lievito di birra fresco
• 115 ml di acqua
• 105 g di zucchero di canna
• 60 g di margarina
• 200 g di farina di farro integrale
• la scorza grattugiata di 1 limone
• 50 ml di succo di limone
• sale q.b.
• 40 g di mandorle (sbucciate)
• 5 cucchiaini di malto di riso
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 40 min
cottura: 20 min
kcal porzione: 286

Nonostante si debbano realizzare ben due impasti, quella della colomba vegana è una ricetta facile e veloce, oltre che gustosamente leggera.

Per quest’anno, festeggeremo tutti in compagnia la Pasqua, senza nessuna eccezione. Ciò vale anche per il pranzo, che dovrà essere ricco di piatti e adatto a tutti, anche a chi ha particolari intolleranze o, semplicemente, sceglie di seguire una dieta vegan. In particolare, oggi ci dedichiamo alla preparazione della colomba vegana, facile da fare e leggera da gustare. Per la rivisitazione di questo grande classico della pasticceria italiana, si devono realizzare due impasti, con farine diverse. Lavorati insieme, questi due danno vita a un unico impasto morbido e fragrante. Il consueto dessert diventa ancora più leggero e adatto per la tipica decorazione con le mandorle.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Colomba vegana
Colomba vegana

Preparazione della ricetta per la colomba vegana

  1. Dedicatevi a un primo impasto, che si fa con pochissimi ingredienti. In un pentolino, versate 50 ml di acqua e fatela scaldare sul fornello. Una volta fatto, versate all’interno 5 g di lievito di birra, per scioglierlo.
  2. Aggiungete anche 1 cucchiaino di zucchero di canna (5 g) e mescolate ancora. Lasciate riposare il composto per 5 minuti.
  3. Trascorso questo tempo, setacciate 50 g di farina di manitoba e versatela, a fontana, su una spianatoia. Scavate una fossetta al centro e versatevi dentro il composto con acqua e lievito.
  4. Impastate per amalgamare il tutto e ottenere un panetto sodo, liscio e omogeneo. Copritelo con un canovaccio e lasciatelo lievitare per 1 ora.
  5. Nel frattempo, passate al secondo impasto. Anche per questo, scaldate 50 ml di acqua in un pentolino. Aggiungete 5 g di lievito di birra e la margarina (accertatevi che non contenga tracce di derivati animali!). Mescolate per far sciogliere il tutto.
  6. Setacciate 150 g di farina di manitoba e quella di farro integrale, unitele in una ciotola. Aggiungete 100 g di zucchero di canna, la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale, poi mescolate.
  7. A queste polveri, unite il composto di acqua, margarina e lievito. Fate lo stesso con il succo di limone e mescolate un po’, per distribuire gli ingredienti liquidi in quelli secchi.
  8. Aggiungete l’impasto precedente (dopo averlo fatto lievitare) e mescolate tutto insieme, per formare un unico impasto omogeneo per la colomba pasquale vegan.
  9. Una volta formato un panetto, copritelo e lasciatelo lievitare per 3 ore.
  10. Successivamente, dividete l’impasto lievitato in due parti. Lavorate ciascuna per ottenere due rotoli di pasta.
  11. Prendete uno stampo per colombe e disponeteli all’interno, formando una croce. Fate riposare ancora per 2 ore.
  12. Nel frattempo, preparate una miscela di malto e 3 cucchiaini di acqua (15 ml).
  13. Trascorso il tempo di riposo, spennellate la miscela sulla superficie dell’impasto e distribuite le mandorle.
  14. Fate cuocere in forno a 180°C per 20 minuti. Al termine, fate raffreddare e preparatevi a festeggiare!

Conservazione

In questa versione come dolce di Pasqua vegano, la colomba è un dessert che unisce tutti in un giorno così speciale. Servitelo a pranzo, ma ricordate che è ottimo da gustare anche il giorno dopo, magari a colazione. Conservatelo per 2 giorni sotto una campana di vetro.

Altre idee per dolci pasquali facili e veloci? Provate il delizioso paska.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2023 - DV

ultimo aggiornamento: 10-04-2022


Casatiello dolce di Pasqua con il Bimby facile e veloce

Pigna pasquale: semplice e gustosa ciambella glassata