Come abbassare il colesterolo cattivo? Mangiare bene e fare movimento sono i due pilastri fondamentali, ecco cos’altro c’è da sapere.

Il colesterolo è un grasso che in parte produciamo direttamente con il nostro organismo e che in parte introduciamo con l’alimentazione. Il perfetto equilibrio si ha quando più si assume colesterolo, meno se ne produce e viceversa. L’alimentazione ha una grande influenza sui suoi livelli, per questo sapere come abbassare il colesterolo o comunque quali sono gli alimenti adeguati non è una cosa da sottovalutare.

Come ridurre il colesterolo

Una corretta alimentazione combinata con adeguata attività fisica sono fondamentali per migliorare il proprio stile di vita.

Tutto questo porta diversi benefici come la riduzione del colesterolo cattivo e l’aumento del colesterolo buono e di conseguenza anche una riduzione del rischio cardiovascolare. Sono infatti gli eccessi di colesterolo nel sangue ad essere potenziali responsabili delle malattie cardiovascolari.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

come abbassare il colesterolo
alimenti per abbassare il colesterolo

Con il termine colesterolo cattivo si indicano le lipoproteine a bassa densità (LDL) che hanno il compito di trasportare il colesterolo nel sangue e rilasciarlo nei tessuti e nelle cellule. Per questo motivo l’alimentazione è la prima cosa da tenere sotto controllo: cibi vegetali e pochi grassi sono quelli su cui puntare.

Alimenti per combattere il colesterolo e consigli alimentari

I cibi utili per contrastare il colesterolo possono essere raggruppati in 5 categorie differenti:

  1. Alimenti ricchi di fibra alimentare: verdure, legumi, funghi, frutta e cereali integrali.
  2. Alimenti ricchi di acidi grassi polinsaturi (PUFA) essenziali (AGE) omega 3: olio di soia, di lino, di noci, di kiwi ma anche pesci azzurri e quelli provenienti dai mari freddi.
  3. Alimenti ricchi di PUFA-AGE omega 6: semi e frutta secca come mandorle, noci, nocciole, semi di girasole, arachidi, semi di zucca, pistacchi, oli di semi, oli di frutta secca e legumi.
  4. Alimenti ricchi di PUFA omega 9: olive e olio vergine di oliva.
  5. Alimenti addizionati in steroli e/o in stanoli vegetali: sono tutti quegli alimenti fortificati e dietetici.

Di conseguenza tra gli alimenti più consigliati per il controllo del colesterolo si trova la crusca di avena da consumare preferibilmente a colazione con il latte di soia.

A questi piccoli consigli si aggiunge la raccomandazione di bere molta acqua, limitare il consumo di alcolici ed eliminare bibite e bevande zuccherate.

Alimenti da evitare

Sono da evitare gli alimenti ricchi di grassi come i formaggi più stagioni e gli insaccati. Attenzione anche al dosaggio dell’olio per il condimento: è consigliato, infatti, non superare i 2-3 cucchiai di olio vergine di oliva al giorno.

Sapete invece quali sono i migliori integratori alimentari?


Granadilla: cos’è e come si mangia?

Alimenti che abbassano la pressione: quali sono?