Le uova vanno in frigo oppure no? come conservare le uova in modo corretto senza rovinarle? Ecco le risposte a tutte queste domande!

Le uova sono uno degli ingredienti principali per la nostra alimentazione. Impasti per torte e crostate, creme, senza dimenticare frittate e piatti salati di ogni tipo, sono davvero tantissime le ricette a base di uovo. Dal punto di vista nutrizionale, poi, sono ricche di elementi nutritivi come fosforo, zinco, ferro, calcio e vitamine del gruppo B. Ma la vera domanda è: come conservare le uova fresche? Fuori frigo o dentro? Vediamo di scoprirne di più!

Conservazione delle uova: dal supermercato al frigorifero

In materia di conservazione delle uova bisogna far riferimento al regolamento europeo n.589/2008: la norma prevede che le uova vadano conservate al fresco dopo l’acquisto e prevede inoltre che vadano trasportate e immagazzinate senza sottoporle a sbalzi di temperatura e non vanno refrigerate prima della vendita diretta al consumatore.

Come conservare le uova
uova

È questo il motivo per cui non dovremmo trovarle nel banco frigo al supermercato. “Tuttavia – recita la normativa – non sono considerate refrigerate le uova che sono state mantenute ad una temperatura inferiore a 5°C durante il trasporto, di una durata massima di 24 ore, oppure in un punto di vendita, per una durata massima di 72 ore“.

Queste indicazioni sono predisposte con l’obiettivo di contrastare lo sviluppo di batteri patogeni e potenzialmente dannosi per il nostro organismo come la salmonella.

Cosa fare (e cosa non fare) con le uova fresche

Una volta arrivati a casa è preferibile conservare le uova in frigorifero senza toglierle dalla loro confezione, posizionandole sui ripiani centrali del frigorifero.

Lavare le uova prima di riporle in frigorifero, invece, è assolutamente sconsigliato perché si andrebbe ad eliminare la cuticola protettiva del guscio delle uova favorendo poi la penetrazione all’interno dei microrganismi. Se notate tracce di sporcizia sulle uova potete semplicemente utilizzare della carta da cucina inumidita per pulire le uova poco prima dell’uso.

Nelle vostre preparazioni non dimenticate dunque che il guscio è veicolo dei microbi. Per questo motivo è importante non sgusciare le uova direttamente sul contenitore che si utilizza e non usare l’uovo se al suo interno cadono frammenti di guscio. Infine, lavatevi sempre le mani dopo aver sgusciato le uova.

È possibile congelare le uova?

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Muffin alle mele: soffici e irresistibili (al profumo di cannella)!

Muffin mele e cannella: così buoni e profumati che andranno a ruba!