Ecco tutti i consigli su come sostituire la pectina con la colla di pesce e non solo, per realizzare marmellate e dolci.

Prima di capire come sostituire la pectina, è utile sapere di cosa si tratta. Questo elemento è un importante addensante, molto usato in cucina per realizzare marmellate e dolci vari. La sostanza si trova in diversi frutti e verdura ed è in grado di renderli densi e consistenti. Ad ogni modo, esistono anche alcuni trucchetti che permettono di sostituire questo elemento, ottenendo ugualmente confetture e gelatine di qualità. Che sia con la colla di pesce o no, scopriamo come fare!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Come sostituire la pectina
Come sostituire la pectina

Come sostituire la pectina nelle marmellate

La pectina è un elemento naturale e si trova principalmente in mele cotogne, pesche e agrumi. Per questo motivo, per ottenere una confettura della giusta consistenza, potete aggiungere nella cottura uno di questi frutti. In alternativa, può anche bastare l’aggiunta della scorza di limone nel composto e, poi, filtrarla.

Vi sono anche altri trucchetti su come sostituire la pectina nei dolci. Uno di questi prevede la preparazione della pasta di mele, da includere nelle ricette. Per ottenerla, tagliate in pezzi delle mele verdi e fatele cuocere in acqua per 30 minuti. Filtrate attraverso un colino e ripassate il succo ottenuto attraverso un panno di lino.

Un altro composto, veloce da preparare, si realizza facendo cuocere a fuoco basso la buccia, il torsolo e i semi di mela, in acqua e con una manciata di chicchi di uva. La cottura dura 5 minuti e, poi, potete filtrare il composto attraverso il colino. Sterilizzate 15 minuti e l’addensante è pronto.

Infine, molto simile alla pectina in polvere è l’agar-agar. Commerciata anch’essa in polvere, deriva da fibre solubili di una varietà di alghe. Questa ha bisogno di essere accompagnata da una quantità minore di zucchero e prevede che la gelatina raggiunga un punto di fusione più alto

Come usare la colla di pesce

Se vi state chiedendo come sostituire la pectina con la colla di pesce, è presto detto. Questa, diversamente dalla sua concorrente di origine vegetale, ha origine animale. Si tratta di una piccola differenza che permette di avere preparazioni con consistenze diverse. Usando la colla di pesce, l’effetto ottenuto sarà di un prodotto più gelatinoso, diverso dalla solita marmellata. La gelatina, inoltre, tende a sciogliersi con più facilità, quindi è consigliabile tenere la preparazione costantemente in frigo.

Anche questo prodotto, comunque, può essere sostituito, spesso proprio con la pectina (si danno quindi il cambio in cucina).

Riproduzione riservata © 2021 - DV

ultimo aggiornamento: 23-10-2021


Tutto ciò che dovete sapere sulla differenza tra TMC e data di scadenza

Segreti e consigli su come conservare la torta di mele!