Sembra una delle cose più semplici in cucina, ma sapete come spremere un limone in modo corretto e senza sprecare nemmeno un po’ di succo?

Vi siete mai chiesti come spremere un limone e ottenere tutto il succo possibile? Come farlo senza spremiagrumi? Esiste un livello di maturazione del frutto migliore per svolgere questa operazione? Ci sono dei trucchi da mettere in atto per ottenere più succo possibile? Oggi cercheremo di dare una risposta a tutte queste domande.

Esistono, infatti, dei semplici trucchetti grazie ai quali anche questa operazione (considerata piuttosto banale) può essere svolta al meglio.

come spremere un limone
spremere un limone

Come ottenere più succo possibile dal limone

Il succo del limone è ricchissimo di vitamina C, un vero toccasana per il nostro organismo e viene utilizzato in svariate preparazioni per aromatizzare cibi e bevande, per questo motivo è importante non sprecarne nemmeno una goccia.

L’ideale sarebbe utilizzare un limone non eccessivamente maturo ma nemmeno troppo acerbo per ottenere un succo di qualità migliore.

È importante utilizzare dei limoni non freddi da frigorifero dato che un limone lasciato a temperatura ambiente prima della spremitura risulta più semplice da stringere.

Prima di spremerlo, c’è chi massaggia il limone direttamente su un piano di lavoro per tre o quattro volte per ammorbidire le sue fibre o chi lo scalda in acqua calda o al microonde per un minuto.

A questo punto, con questi trucchi, potete procedere alla spremitura del limone utilizzando un classico spremiagrumi e avrete la certezza di ricavare fino all’ultima goccia di succo.

Come spremere un limone senza spremiagrumi

Spremere il limone senza spremiagrumi
Spremere il limone senza spremiagrumi

Non avete lo spremiagrumi a portata di mano, ma avete bisogno di un po’ di succo di limone per la ricetta che state preparando? Niente panico, potete ricavare il succo senza problemi.

  1. Il modo più pratico è senza dubbio aiutarsi con una forchetta: tagliate a metà il limone e inserite la forchetta all’interno di una di queste.
  2. Iniziate a schiacciare tenendo bene la metà del limone in mano.
  3. Contemporaneamente muovete anche l’altra mano cercando di muovere la forchetta in senso circolare, favorendo la fuoriuscita del succo in modo uniforme.
  4. Eseguite la stessa operazione anche per l’altra metà del limone.

C’è anche chi spreme il limone senza tagliarlo per evitare la parte inutilizzata vada sprecata. In questo caso basta bucare la parte inferiore con oggetto appuntito e ben pulito (l’ideale sarebbe uno stecco da spiedini). Schiacciando il limone con le mani si favorisce l’uscita del succo direttamente dal foro creato. Facile, no?

Adesso non avete più nessuna scusa per non preparare il gelo al limone!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Quant’è buona la bavarese al caffè? Ecco come prepararla!

Gin Fizz, il cocktail al limone che non passa mai di moda!