Come congelare un impasto lievitato e avere sempre scorte a disposizione? Come scongelarlo? Vediamo subito alcuni consigli e trucchetti utili.

Preparare in anticipo gli alimenti, porzionarli e congelarli prima dell’uso è un’ottima abitudine per chi programma in anticipo i menù della settimana. Quante volte capita di chiedersi se si può congelare un impasto lievitato o meno? È meglio congelare gli impasti crudi o già cotti?

La risposta è senza ombra di dubbio positiva: si possono congelare gli impasti ma è importante considerare la giusta fase in cui mettere in congelatore l’impasto. Non c’è differenza poi per impasti specifici per brioche dolci, focacce, pane o pizza: basta adottare dei piccoli accorgimenti per averli sempre a disposizione per preparazioni di ogni tipo e senza perdere consistenza e gusto. Ecco alcuni consigli utili!

Congelare l’impasto: prima o dopo lievitazione?

La regola standard da seguire per la conservazione degli impasti lievitati è quella di considerare o la prima o l’ultima lievitazione. Di conseguenza o si decide di mettere a congelare l’impasto prima della lievitazione, ipotesi più consigliata, oppure in caso di impasto che richiede diverse fasi di lievitazione, si può scegliere di riporre in congelatore direttamente al termine dell’ultima lievitazione.

impasto lievitato da congelare
impasto lievitato da congelare

Se si decide di congelare prima della cottura è preferibile modellare l’impasto a seconda della ricetta che avete scelto. Formate i panini, brioche, cornetti o focaccine e posizionateli su una teglia o vassoio foderato con carta forno. Mettete in congelatore e quando saranno completamente congelati potete riporli negli appositi sacchetti.

Come scongelare gli impasti

Prima di utilizzare gli impasti congelati crudi dovete scongelarli a temperatura ambiente, aspettare il tempo della lievitazione (dovete farli lievitare nuovamente) e poi cuocere per il tempo indicato nella ricetta.

È importate che l’impasto possa scongelare lentamente e a temperatura ambiente in modo che il lievito possa riprendere la sua attività.

Se invece decidete di congelare gli impasti dopo la cottura dovrete far scongelare croissant, dolci lievitati, panini o focacce fuori dal congelatore e poi riscaldare in forno in modo da avere nuovamente una pietanza da servire in men che non si dica.

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

0/5 (0 Reviews)
Aggiungi al ricettario

Non rinunciare al gusto! Ecco il ricettario per dolci light e buonissimi


Pan di Spagna senza lievito: tutti i segreti per prepararlo!

Meringhe veloci e facilissime da fare: ecco la ricetta!