Cri cri: la ricetta dei dolcetti torinesi tipici e facili da fare

Conoscete i cri cri? Prepariamo i favolosi dolcetti piemontesi

Ingredienti:
• 170 g di biscotti secchi
• 200 g di cioccolato fondente
• 100 g di farina di cocco
• 80 g di zucchero a velo
• 60 g di burro morbido
• latte q.b.
• 2 cucchiai di rum
• 2 cucchiai di cacao amaro
• palline colorate q.b.
• 30 nocciole
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 5 min

I cri cri sono dei particolari dolci torinesi a base di cioccolato fuso e biscotti secchi: si preparano in un batter d’occhio!

Non sono tartufini, ma non sono nemmeno dei semplici dolcetti al cioccolato. I cri cri, infatti, sono dei cioccolatini pralinati tipici del Piemonte, ma che possono essere replicati tranquillamente anche in casa seguendo pochi e semplici passaggi. La ricetta di questi piccoli dolci ha avuto la sua origine nel lontano 1886 e fu ideata dal noto confettiere Giuseppe Morè e sono riconosciuti come prodotto agroalimentare tradizionale della Regione Piemonte.

Potete decidere liberamente voi anche come decorarli: sono ottimi lasciati così “al naturale” oppure potete passarli nella farina di cocco, in codette o palline colorate. Potete poi decidere di avvolgerli in cartine per cioccolatini colorate oppure posizionarli semplicemente su appositi pirottini di carta. Come tutte le ricette tipiche ne esistono tantissime varietà: ovviamente quella tipica è quella con la nocciola centrale, un altro prodotto tipico della Regione. In alternativa potete sostituire i biscotti con circa 100 grammi di farina di nocciole.

cri cri
cri cri

Preparazione dei cioccolatini torinesi tipici

  1. Innanzitutto tritate finemente i biscotti, aggiungete il burro a fiocchetti e impastate. Fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria e unitelo al mix di burro biscotti tritati.
  2. Mescolate bene poi aggiungete metà della farina di cocco, il cacao in polvere e il rum. Mescolate bene e quando l’impasto risulterà ben compatto iniziate a formare delle palline con al centro le nocciole intere.
  3. Se notate che lavorandolo l’impasto inizia a sbriciolarsi potete aggiungere qualche cucchiaio di latte e poi farlo riposare per una decina di minuti in congelatore.
  4. Passate le palline nella farina di cocco o nelle palline di cocco. Adagiatele man mano su di un piatto da portata e fatele riposare in frigorifero fino al momento di servirle!

In alternativa vi consigliamo anche la ricetta dei cioccolatini fatti in casa.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-03-2020

X