Ingredienti:
• 6 uova
• 450 g di zucchero
• 2 pizzichi di sale
• 50 g di burro fuso
• 50 g di pinoli
• 100 g di mandorle
• 50 g di cedro candito
• mezzo bicchiere di Vermut
• 1 bicchierino di Stock
• 200 g di farina 00 + q.b. per le strisce
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 50 min

La rustica crostata perginese è un prodotto tipico della Toscana da ricreare facilmente a casa. Vi farà impazzire!

La crostata perginese è una ricetta toscana antichissima tramandata da generazioni. Quasi come fosse un segreto da non poter svelare, trovare ingredienti e procedimento originali è stata un’ardua impresa… ma ce l’abbiamo fatta! Ogni regione porta con sé tradizioni culinarie a cui non riusciamo a resistere, e questo dolce così ricco e intenso va provato almeno una volta nella vita.

La rusticità di questa crostata è un incontro tra frutta secca e l’aroma di Vermut e Stock, in un connubio perfetto. Questa però non è una “nomale” crostata: la sua particolarità risiede nella sua consistenza morbida alla base guarnita poi da una croccante e golosa superfice a strisce. Gustatela a colazione, a merenda o servitela come dessert di fine pasto ai vostri ospiti. Anche solo una fetta vi farà sentire già sazi di così tanta bontà… un vortice di sapori da provare!

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Crostata perginese
Crostata perginese

Preparazione della ricetta della crostata perginese

  1. In un mixer tritate mandorle, pinoli e cedro candito e lasciate da parte.
  2. Dividete le uova in tuorli e albumi e montate questi ultimi a neve, aggiungete 270 g di zucchero e continuate a montare.
  3. Unite lo Stock e il trito di frutta secca e mescolate delicatamente.
  4. A parte montate i tuorli insieme al burro fuso raffreddato, 180 g di zucchero, sale e Vermut.
  5. Aggiungete la farina e amalgamate bene, e lasciate da parte 120 g di questo composto che userete per le strisce.
  6. Al restante impasto versate gli albumi montati e mescolate delicatamente dal basso verso l’alto.
  7. Imburrate e infarinate uno stampo da crostata e versateci all’interno il composto realizzato.
  8. Prendete l’impasto lasciato da parte e aggiungete quanta farina basti ad avere un composto morbido e non appiccicoso.
  9. Stendetelo su un piano lavoro utilizzando un po’ di farina per non farla attaccare.
  10. Formate delle strisce da questa sfoglia e posizionatele sulla superficie della torta per ricreare le sembianze della crostata.
  11. Infornate in forno preriscaldato statico per 45-50 minuti a 150° C.
  12. Sfornate e lasciate intiepidire prima di gustarne una fetta!

Se non avete in casa Stock e Vermout, potete utilizzare in alternativa la stessa quantità di vinsanto.

Conservazione

Conservate la vostra crostata perginese in un contenitore ermetico a temperatura ambiente per 3-4 giorni.

Potrebbe piacervi anche la ricetta della torta bakewell con marmellata e crema frangipane!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 29-06-2022


La torta alla robiola è davvero particolare. Prepariamola insieme!

Fresco e leggero, il gelato al melone fatto in casa