Ingredienti:
• 250 g di biscotti
• 100 g di burro sciolto
• 50 g di farina 00
• 200 g di robiola
• 3 uova biologiche
• 130 g di zucchero
• 500 ml di panna liquida
• scorza di 1 limone biologico
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 60 min

La torta alla robiola è una cheesecake italiana davvero semplice da realizzare. Il dolce cremoso che conquisterà tutti.

Preparare la torta alla robiola significa realizzare un dolce italiano con pochi ingredienti e in grado di fare la differenza a tavola grazie alla sua singolarità: la consistenza del dolce e il gusto non devono essere assolutamente dati per scontati, anzi vi stupiranno! Una tra le torte veloci più semplici che ci siano e che, una volta provata non si vorrà più mettere da parte. Oltre ad essere semplice, rappresenta infatti una vera esperienza di gusto da condividere con chi si ama.

10 ricette per tenersi in forma

torta alla robiola
torta alla robiola

Preparazione della ricetta della torta alla robiola

  1. Iniziate lavando il limone e grattandone la scorta per metterla da parte.
  2. In un pentolino sciogliete il burro a bagnomaria e quando è pronto, mescolatelo insieme ai biscotti frullati.
  3. Prendete uno stampo da 24 cm e versatevi dentro il composto ottenuto livellandolo in modo da ottenere una base omogenea.
  4. Conservate la stessa in frigo per circa 20 minuti.
  5. Nell’attesa aprite le uova separando i tuorli dagli albumi.
  6. Montante a neve questi ultimi e metteteli da parte.
  7. Intanto mescolate la robiola in una ciotola e aggiungete alla stessa i tuorli, lo zucchero, la panna e la scorza di limone precedentemente grattugiata. Mescolate per bene il tutto e aggiungete la farina setacciata.
  8. Continuate a mescolare fin quando non otterrete un composto liscio e omogeneo.
  9. A questo punto incorporate lentamente gli albumi.
  10. Quando avrete una crema morbida e soda, riprendete la base dal frigo e versatela al suo interno.
  11. Cuocete il tutto in forno preriscaldato a 160°C per circa un’ora.
  12. Trascorso il tempo, spegnete il forno e fate raffreddare la torta per poi inserirla in frigorifero.

Varianti golose della torta alla robiola

Tra le tante possibili variazioni di questo dolce c’è la torta alla robiola senza panna. Per realizzarla è possibile sostituire i 500 g di panna liquida con 250 g di yogurt greco senza zucchero, da mescolare per bene insieme agli ingredienti. In alternativa si può semplicemente aumentare il quantitativo di robiola. Il risultato sarà sempre cremoso e piacevole.

Un’altra variante è quella della torta alla robiola e cioccolato. Per realizzarla basta aggiungere al tutto 25 g di cioccolato fondente da sciogliere in un pentolino e da passare sopra la torta come un topping cremoso.

Per un dolce più fresco e prettamente stagionale esiste invece la torta alla robiola e mirtilli. Il procedimento è sempre lo stesso. Prima di infornare la torta, però, è possibile disporre sulla superficie una manciata di mirtilli. In genere una trentina di grammi sono più che sufficienti ma, ovviamente, se ne possono mettere anche di più. Questi doneranno colore e freschezza alla torta rendendola ancor più unica.

Conservazione

Questa torta si conserva in frigorifero per 2 o 3 giorni purché ben conservata dentro una campana di vetro o di plastica.

Se questa ricetta vi è piaciuta provate anche quella della cheesecake alla ricotta!

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Torte

ultimo aggiornamento: 28-06-2022


Pasta di mandorle con il Bimby, la ricetta per donare creatività ai vostri dolci

Crostata perginese toscana, un dolce segreto svelato!