Difficile scegliere quale sia il migliore, perché i dolci di Carnevale siciliani sono tutti deliziosi. Fritti, aromatizzati e ricoperti di zucchero, ecco quelli che non potete perdere.

I dolci di Carnevale siciliani sono tanti e tutti estremamente deliziosi. Il repertorio di pasticceria della Sicilia è già vasto di suo, ma quando si parla dei prodotti tipici del periodo carnevalesco si può dare sfoggio alla fantasia. In tutta Italia si preparano dolci di ogni tipo, da quelli soffici a quelli più croccanti, da quelli fritti a quelli da riempire con crema. In territorio siciliano, si possono trovare tante ricette di carnevale siciliane, dalle più famose a quelle meno note.

10 ricette per tenersi in forma

Dolci di Carnevale siciliani
Dolci di Carnevale siciliani

I migliori dolci di Carnevale siciliani

Per non perdervi proprio nulla, seguite questa carrellata di ricette regionali di Carnevale siciliane. Da quelli diffusi anche nel resto d’Italia, come le note chiacchiere, a quelli più tradizionali. Legate alla terra della ricca isola italiana, sono le preparazioni delle crispelle di riso o della pignolata. Per realizzare questi dolci tipici di carnevale siciliani, vengono usati anche ingredienti genuini e di produzione locale, come anche il liquore o la ricotta. Attraverso queste ricette, è possibile portare un po’ di sapore della Sicilia anche in casa vostra.

Sfinci

Sfinci
Sfinci

Le Sfinci sono le tipiche frittelle di Carnevale siciliane. Sono formate da un morbido impasto che, una volta fritto, si gonfia diventando incredibilmente soffice. Possono avere forma perfettamente sferica o irregolare, l’importante è che siano ricoperte con zucchero semolato. Se siete golosi, potete anche farcirli con della crema.
In un tegamino, fate cuocere acqua e strutto. Quando quest’ultimo si scioglie, aggiungete farina e zucchero (insieme). Mescolate e, quando si addensa, spostate in una ciotola, aggiungendo le uova (una alla volta) e lavorando con uno sbattitore elettrico. Quando l’impasto è pronto, formate delle palline e fate friggere in una pentola piena di olio di semi.

Pignolata

Pignolata
Pignolata

Tra i migliori dolci di carnevale siciliani c’è la Pignolata. Noto anche con il nome di “pignoccata palermitana”, questo dolce viene realizzato impastando farina, zucchero e tuorli, con un pizzico di sale. Formando un cordoncino con questo impasto, può essere poi tagliato a tocchetti. Questi vanno fritti e serviti con una dolce copertura: una miscela di miele e acqua d’arance. Per colorare il tutto, possono essere ricoperti con zucchero a velo o confettini colorati.

Cuddrureddri

Cuddrureddri
Cuddrureddri

La ricetta originale dei Cuddrureddri è altrettanto semplice. Queste sono delle frittelle dolci siciliane, la cui preparazione prevede l’uso della farina di grano duro. Originaria della provincia di Agrigento, per questa preparazione non serve il lievito. Senza bisogno di lievitazione, l’impasto diventa ugualmente soffice. Dividendo l’impasto in più filoncini, sovrapponete le estremità di ciascuno dando loro la tipica forma arrotondata. Anche questi dolcetti devono essere fritti e serviti con una copertura di zucchero semolato.

Chiacchiere siciliane

Chiacchiere siciliane
Chiacchiere siciliane

Anche tra i dolci fritti di Carnevale siciliani principali ci sono le Chiacchiere. Diffuse in tutto il territorio italiano, quelle tipiche della Sicilia seguono quasi totalmente la ricetta base. L’unica eccezione viene fatta per l’aggiunta di un ingrediente in più. Al solito impasto, che contraddistingue questi dolcetti friabili, viene integrato mezzo bicchiere di Marsala o di un comune liquore. Aromatizzate e dolcissime, queste delizie vanno presentate coperte con zucchero a velo.

Crespelle di riso

Crespelle di riso
Crespelle di riso

Le Crespelle di riso (o Crispelle) sono delle preparazioni non propriamente dolci. Nel loro impasto ci sono latte, riso e lievito di birra, oltre ai consueti ingredienti, come farina e zucchero. Una volta creati i piccoli filoncini, aromatizzati con la scorza d’arancia, questi devono essere fritti. Serviteli con una dolcissima copertura di miele caldo o con zucchero. Questi dolci sono anche chiamati “zeppole di riso” e, secondo la tradizione, vengono preparate anche in occasione del 19 marzo.

Cassatelle siciliane

Cassatelle siciliane
Cassatelle siciliane

Immancabili nel periodo di Carnevale sono le Cassatelle siciliane alla ricotta. Il loro aspetto è quello tipico dei ravioli, ma il ripieno è dolcissimo. Con un cuore di cioccolato e ricotta, l’involucro è fatto con il tipico impasto delle chiacchiere. Aromatizzato al Marsala, deve essere modellato a mezzaluna. Fate friggere questi dolcetti e serviteli ricoperti da zucchero a velo.

Riproduzione riservata © 2022 - DV

Carnevale

ultimo aggiornamento: 15-02-2022


Viene vietato il colorante E171 nelle torte: ecco di cosa si tratta

Cos’è e come usare il sifone!