Ingredienti:
• 30 g di farina 0
• 140 g di nocciole già pelate
• 8 albumi
• 1 limone
• cannella in polvere q.b.
• 420 g di zucchero a velo
• sale q.b.
• 500 g di crema pasticcera
• 250 g di burro
• 2 cucchiai di rum
• 40 g di gelatina di albicocche
• 100 g di cioccolato fondente
• 2 cucchiai di latte,
difficoltà: difficile
persone: 8
preparazione: 60 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 450

Avete mai sentito parlare dell’Esterhazy cake? È una torta a strati tipica della pasticceria ungherese: ecco come si prepara!

Arriva direttamente dall’Ungheria la ricetta dell’Esterhazy cake, un dolce della tradizione e davvero golosissimo. I sottili strati sono arricchiti con nocciole, da farcire poi con una golosa crema pasticcera al burro.

Questa torta fu creata in origine dal cuoco della corte ungherese in onore del principe Pal Antal III Esterhazy, che durante il regno dell’imperatore Francesco Giuseppe I ricopriva la carica di ministro degli esteri.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Esterhazy cake
Esterhazy cake

Preparazione della torta esterhazy cake

  1. Per preparare le basi, iniziate frullando le nocciole fino ad ottenere una farina il più fine possibile. Versate questa farina in una ciotola e mescolatela con la farina bianca.
  2. A parte, montate 7 albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale, aggiungendo 170 grammi di zucchero a velo un po’ alla volta.
  3. Aggiungete gli albumi montati al mix di farine e mescolate delicatamente per non smontarli.
  4. Ora prendete 5 fogli di carta da forno e su ognuno di questi disegnate 5 cerchi del diametro di 24 cm.
  5. Distribuite l’impasto su ogni cerchio cercando di realizzare dei dischi simili. Mettete in forno già caldo a 200°C e fate cuocere ciascun disco per 8-10 minuti.
  6. A cottura ultimata sfornate e fate raffreddare. Intanto, potete preparare la crema per la farcitura: tagliate il burro a pezzetti e mettetelo in una ciotola ad ammorbidire.
  7. Unite il rum e la crema pasticcera al burro ormai ammorbidito e mescolate con le fruste elettriche fino ad avere una crema omogenea.
  8. Prendete il primo disco e appoggiatelo su un vassoio o piatto da portata. Coprite con la crema e realizzati tutti gli altri strati alternando dischi e crema.
  9. Fate sciogliere la gelatina di albicocche in un pentolino a fuoco basso poi spennellatela sopra l’ultimo disco che andrete a posizionare sopra l’ultimo strato di crema avendo cura di distribuirla anche lungo i bordi.
  10. Ora sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria con due cucchiai di latte, quando sarà ben sciolto spegnete il fuoco e fatelo raffreddare prima di metterlo in una sac a poche.
  11. A questo punto preparate l’ultima glassa per la decorazione: frullate l’ultimo albume che avete a disposizione con 250 grammi di zucchero a velo da aggiungere un po’ alla volta.
  12. Versate questa glassa sulla superficie dell’ultimo disco e distribuitela in modo uniforme. Ora realizzate dei cerchi concentrici con il cioccolato fuso poi disegnate dei raggi con l’aiuto di uno stecchino partendo dal centro verso l’esterno.
  13. Decorate la parte esterna con le mandorle a lamelle poi mettete in frigorifero fino al momento di servire.

Perché non provate anche la torta cioccolato e nocciole?

0/5 (0 Reviews)
Torte

ultimo aggiornamento: 27-02-2021


Conoscete gli smoothies? Ecco cosa sono

Preparare le zeppole di San Giuseppe con il Bimby è un gioco da ragazzi